Cannes Yachting Festival 2019 – Absolute presenta due nuovi yacht di lusso [GALLERY]

/

Absolute presenta i nuovi protagonisti della nautica durante il Cannes Yachting Festival 2019

L’appuntamento più importante della nautica in Europa è ormai alle porte. Il tappeto rosso è pronto a dare il benvenuto ai più grandi appassionati del settore, oltre che a migliaia di curiosi che accorreranno da ogni parte del mondo per conoscere dal vivo 638 imbarcazioni dai 2,40 a 50 metri.

Dal 1977, lo Yachting Festival si svolge tutti gli anni a settembre nella scintillante baia di Cannes, in una enclave lussuosa ed elegante. L’appuntamento per quest’anno è da Martedì 10 a Domenica 15 Settembre 2019. Tra le eccellenze internazionali presenti, spicca una realtà tutta italiana: Absolute, produttrice di yacht di lusso nelle categorie Fly e Navette dai 47 ai 73 piedi, che anche quest’anno ha in serbo delle novità davvero “assolute”. In tale occasione presenterà infatti una rosa di ben undici imbarcazioni che potranno esser visitate in una nuova location, sempre all’interno dell’area Pantiero: due novità della gamma in anteprima assoluta, la Absolute 47 Fly e la Absolute Navetta 68; due modelli rinnovati e implementati negli spazi e nelle finiture, impreziosite da tecnologie all’avanguardia, la Absolute Navetta 52 e la Absolute Navetta 58; l’ultimo modello appena presentato all’inizio di quest’anno, la 62 Fly; oltre ai più recenti modelli come la famosa Absolute Navetta 48, la Absolute 50 Fly, la Absolute 52 Fly, la Absolute 58 Fly, la Absolute 72 Fly e la Navetta 73.

Si assisterà a un vero tripudio di innovazione, creatività e Made in Italy dove la qualità dei dettagli può essere appurata solo dal vivo. I protagonisti della nautica sono pronti per il grande show, per offrire un’esperienza unica a tutti coloro che potranno salire a bordo di queste meravigliose creature marine.

62 Fly

Negli avveniristici cantieri di Piacenza prosegue l’ambiziosa ricerca dell’assoluto. Grazie al lavoro di una squadra che mette al primo posto il progresso e la continua ricerca di innovazione, caratteristica che ha reso famosa nel mondo l’azienda italiana, è nata la 62 Fly, un’imbarcazione che coniuga comfort, funzionalità e bellezza. Già presentata al Boot Düsseldorf 2019, Absolute 62 Fly vanta tre ampie cabine pienamente funzionali, tutte con bagno privato e box doccia. A disposizione dell’armatore anche una quarta cabina, dotata di letti gemelli da sfruttare all’occorrenza per gli ospiti o per l’equipaggio. Gli spazi interni, studiati in ogni minimo dettaglio, garantiscono la massima comodità senza tralasciare lo stile e la funzionalità. La zona giorno comprende la cucina, finemente rifinita, accessoriata, e il salone. Quest’ultimo, arredato in maniera impeccabile, risulta accogliente ed elegante e dà l’impressione di trovarsi a bordo di uno yacht dalle dimensioni ancora più generose. Anche Absolute 62 Fly, come tutti gli altri modelli del cantiere, sfoggia materiali pregiati che esaltano lo stile e l’eleganza inconfondibile del Made in Italy.

Il motore come sempre è Volvo, storico partner del cantiere Absolute. Per questo modello sono stati scelti i sistemi Volvo Penta IPS-950 D11 con eliche traenti, che garantiscono ottime prestazioni dal punto di vista dei consumi, della manovrabilità e una totale assenza di vibrazioni e di rumori durante la navigazione, grazie all’avanzato sistema costruttivo brevettato da Absolute: l’ISS (Integrated Structural System), che rende il cantiere navale italiano uno tra i più all’avanguardia al mondo.

Navetta 68 – “The Absolute Vision”

Sarà presentata solo a settembre, durante lo Yachting Festival di Cannes, ma la Navetta 68 di Absolute Yachts fa già parlare di sé. Sinuosa, elegante e raffinata, capace di attirare l’attenzione dei più esigenti e appassionati navigatori del pianeta, è stata denominata “The Absolute Vision” per le sue spiccate caratteristiche innovative. Il comfort assoluto regna in spazi interni ed esterni votati alla convivialità, composti da materiali preziosi ed eleganti, nel classico stile Made in Italy. Nel cuore di questo gioiello, dove lo spazio diventa quantomai versatile, troviamo quattro cabine, compresa quella VIP, e due cabine con letti singoli (di cui una dotata di un meccanismo elettrico che consentirà di unire/dividere i letti a seconda delle esigenze). Per l’equipaggio, inoltre, previste ben due cabine separate.

Il ponte principale sarà un trionfo di luminosità, eleganza e flessibilità di utilizzo. Come la porta d’accesso al salone, dotata di finestrino elettrico saliscendi, o il cristallo elettrico scorrevole che offre maggiore autonomia alla cucina e al soggiorno. L’intenzione è quella di lasciare spazio all’inventiva dell’armatore, assecondando i suoi gusti e le sue esigenze. Anche la postazione di guida rialzata ha una parete divisoria con sezione dotata di movimento elettrico saliscendi ed è stata concepita per offrire il massimo comfort e la migliore visibilità. Ogni accessorio a bordo della Navetta 68, dunque, ha una sua funzione. Nulla è lasciato al caso da chi aspira a raggiungere l’assoluto.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (34667 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery