Più elengate, spazioso e comodo: il nuovo Mercedes-Benz GLS, Classe S in versione SUV [GALLERY]

/

Il nuovo Mercedes-Benz GLS è il SUV più grande e completo prodotto dalla Casa di Stoccarda: più comfort, più spazio e più eleganza

Il nuovo Mercedes-Benz GLS è il SUV più grande e completo prodotto dalla Casa di Stoccarda, offrendo di più in tutti i sensi: più spazio, più comfort e più eleganza. La sua presenza imponente si deve innanzitutto alle dimensioni notevoli, che sono ulteriormente aumentate (lunghezza +77 mm, larghezza +22 mm). Il passo più lungo (+ 60 mm) va a vantaggio dell’abitabilità, in particolare sulla seconda fila di sedili. Le tre file di sedili a regolazione completamente elettrica di serie assicurano spazio e comfort a tutti i passeggeri. La terza fila si abbassa elettricamente nel pianale per aumentare il volume del vano di carico (fino a 2.400 litri), mentre la seconda si ripiega fino a creare una base perfettamente piana. Per la prima volta è disponibile anche una versione a sei posti con due sedili singoli Comfort nella seconda fila. Nuovo GLS è disponibile sul mercato italiano esclusivamente in versione PREMIUM e PREMIUM PLUS, con pacchetto AMG Line, con prezzi a partire da 85.923,50 euro.

L’assetto attivo E-ACTIVE BODY CONTROL, basato sul sistema a 48 V, assicura un comfort delle sospensioni superiore, maneggevolezza e doti fuoristradistiche eccellenti. Come GLE, anche GLS adotta l’ultimissima generazione di sistemi di assistenza alla guida Mercedes-Benz per il supporto cooperativo al guidatore. La nuova trazione 4MATIC assicura un’elevata agilità su strada e performance eccellenti in fuoristrada. Sotto il profilo dell’aerodinamica Nuovo GLS fa registrare il record nel segmento, con un valore di Cx pari a 0,32. Una novità è la funzione autolavaggio, che prepara la vettura all’ingresso nell’autolavaggio premendo un tasto.

Nuovo GLS, una Classe S in versione SUV, ha un riguardo particolare per i suoi passeggeri posteriori. Queste le principali funzioni Comfort.

  • Rear Seat Entertainment System MBUX: due touchscreen in formato 11,6 pollici per la fruizione di film, musica e Internet
  • Pacchetto Comfort Plus per il vano posteriore: un tablet separato per gestire tutte le funzioni Comfort e di intrattenimento di MBUX dal vano posteriore. Il tablet è integrato in un bracciolo centrale Comfort. Altri componenti del pacchetto: consolle centrale ampliata tra i sedili anteriori e i poggiatesta Comfort con imbottiture laterali regolabili
  • Regolazione elettrica di serie per tutti i sedili, così come la funzione EASY-ENTRY per agevolare l’accesso e la discesa dalla terza fila
  • Tutti i sedili posteriori si possono ribaltare facilmente premendo un tasto
  • Per la seconda fila, divano posteriore a tre posti o due sedili singoli Comfort con braccioli
  • Per la terza fila sono disponibili due sedili singoli (per persone di statura fino a 1,94 m)
  • Riscaldamento dei sedili e porte USB di ricarica separate anche per la terza fila
  • È disponibile un climatizzatore automatico a cinque zone.

«GLS coniuga il lusso in chiave moderna con il carattere di un fuoristrada», sostiene Gorden Wagener, responsabile del design di Daimler AG. «Dettagli incisivi, espressi con il linguaggio formale di una vettura offroad, si accompagnano a un’eleganza che ricorda una berlina di lusso classica. Gli interni sono la sintesi di un’estetica moderna, della tipica funzionalità dei SUV e di alta tecnologia digitale. Dal nostro punto di vista, Nuovo GLS offre il meglio di tutti questi mondi.»

Dal 1997, quando è stata introdotta la Classe M, Mercedes-Benz costruisce SUV premium a Tuscaloosa nello Stato federale dell’Alabama. Gli Stati Uniti sono anche il più grande mercato di vendita della serie, che sta riscuotendo un successo in rapida crescita anche in Cina. Dal 2006 è disponibile anche la versione full-size, il GL, che ospita fino a sette persone. Nel 2015, un intervento di restyling ha affinato il carattere sofisticato della seconda generazione di questo SUV di grandi dimensioni, che da allora porta il nuovo nome GLS. Ma non è finita qui: perché, proprio come Classe S Berlina, è diventato leader di mercato statunitense nel suo segmento. Dal suo lancio sul mercato nel 2006,di questo SUV di grandi dimensioni (GL/GLS) sono state vendute più di 550.000 unità.

Design degli esterni: lussuoso, imponente, impressionante

Il design di Nuovo GLS esprime il concetto di lusso moderno sia su strada che nel fuoristrada. La sua presenza imponente si basa su dimensioni impressionanti (lunghezza 5.207 mm, larghezza 1.956 mm), cresciute rispetto al modello precedente soprattutto nel passo di 3.135 mm (+60 mm). Ciò allunga in modo intelligente la vettura, contribuendo alle proporzioni armoniose, sottolineate anche dalle fiancate eleganti che invece si sono ridotte. Mercedes-Benz GLS è coerente con la filosofia di design della limpida sensualità, che rinuncia a nervature e spigoli in favore di ampie superfici modellate e curve. Il parabrezza spiovente e la generosa e continua vetratura laterale lo caratterizzano come un classico SUV di grandi dimensioni.

I cerchi AMG Line con formato fino a 23 pollici, una novità assoluta per Mercedes?Benz, si integrano armoniosamente nell’immagine della vettura, segnalando le sue doti fuoristradistiche, così come la mascherina del radiatore verticale nella sua reinterpretazione ottagonale in chiave SUV, la protezione paracolpi cromata e il cofano motore con due powerdome. Ad accentuare ulteriormente il look incisivo e gli elevati standard tecnologici provvedono i fari MULTIBEAM LED di serie con un totale di 112 LED per ciascun faro, che generano l’illuminamento massimo consentito per legge; la luminosità della luce abbagliante scende al di sotto del valore di riferimento di 1 lux solo a una distanza di oltre 650 metri. Le luci di marcia diurne con tre segmenti LED segnalano lo status di GLS: una Classe S in versione SUV.

Aerodinamica: rifinitura di ogni minimo dettaglio

Con un valore Cx a partire da 0,32, GLS offre un netto miglioramento rispetto al modello precedente (Cx 0,35) e un ottimo valore nel segmento dei grandi SUV premium. Il buon comportamento aerodinamico aiuta da un lato a ridurre il consumo di carburante, ma dall’altro è stato volutamente sviluppato per limitare la rumorosità.

Qui i progettisti si sono concentrati in particolare sul sottoscocca e sul passaggio aerodinamico nel vano motore. Perché la forma tipica dei SUV, con mascherina verticale ed elevata altezza libera dal suolo, espone queste zone al rischio di rumori aerodinamici a bassa frequenza. Numerosi cicli di calcolo, simulazioni CAE (computer aided engineering, ingegneria assistita dal computer) e misurazioni nella galleria del vento di Sindelfingen hanno permesso di ottimizzare tanti dettagli.

Design degli interni: eleganti e raffinati, ma anche decisi e moderni

Gli interni di Nuovo GLS sono concepiti con un’estetica lussuosamente elegante con rivestimenti in pelle di serie. Qui, il comfort di una berlina Mercedes-Benz di categoria superiore si fonde con i dettagli solidi e moderni di un SUV. L’elemento di design centrale della plancia portastrumenti è una generosa unità schermo inserita in un altrettanto generoso alloggiamento.

L’ampio touchscreen del sistema di Infotainment MBUX consente di gestire tutti gli equipaggiamenti Comfort di GLS dal sedile lato guida. Con la sua notevole larghezza, la consolle centrale rialzata crea un forte contrasto con l’architettura della plancia portastrumenti, che sembra invece fluttuare.

Abitacolo: spazio generoso, tre file di sedili a regolazione elettrica

Rispetto al modello precedente, Nuovo GLS ha un passo nettamente più lungo (3.135 mm, ovvero 60 mm in più). Ciò si traduce in un aumento dello spazio, soprattutto nella seconda fila di sedili, che possono essere spostati elettricamente di dieci centimetri, aumentando lo spazio per le gambe di 87 mm nella posizione più arretrata. I sedili sono tutti dotati di regolazione elettrica di serie. Lo stesso vale per la funzione EASY-ENTRY, che agevola l’accesso e la discesa per i due sedili singoli della terza fila. Questo grazie alla possibilità di ribaltare il sedile della seconda fila e di spingerlo in una posizione molto avanzata. Quelli della terza fila sono sedili singoli, confortevoli anche per persone fino a 1,94 m di statura e per i quali, per la prima volta, è disponibile il riscaldamento.

Per il mercato europeo la seconda fila comprende un divano posteriore di serie frazionabile nel rapporto 60:40 con schienali regolabili e frazionabili nel rapporto 40:20:40. In alternativa è possibile ordinare la configurazione standard per il mercato americano con due sedili singoli Comfort con braccioli, separati semplicemente da un passaggio alla parte posteriore. L’abbassamento automatico della parte posteriore di circa 50 mm (grazie alle sospensioni pneumatiche di serie) consente di caricare e scaricare comodamente il bagagliaio.

Ancora più comfort nel vano posteriore: MBUX su tablet

A bordo di GLS il lusso è per tutti. Questo vale in particolare se si ordina il pacchetto Comfort Plus per il vano posteriore. Il pacchetto comprende un tablet Android da 7 pollici in una speciale docking station che si trova nel bracciolo centrale Comfort, ora più grande, nella seconda fila di sedili. Il tablet consente di gestire dai sedili delle file posteriori tutte le funzioni Comfort e di intrattenimento della MBUX (v. prossimo paragrafo) come l’accesso a radio, TV, sistemi multimediali, telefono e browser Web. Allo stesso modo serve per gestire le funzioni del pacchetto Comfort e del climatizzatore a cinque zone per i sedili posteriori.

Come opzione aggiuntiva per la seconda fila di sedili è possibile ordinare, con il pacchetto Comfort Plus per il vano posteriore, anche i sedili Comfort con funzione di massaggio per la zona lombare e climatizzazione del sedile.

Per l’intrattenimento dei passeggeri posteriori è disponibile il Rear Seat Entertainment System MBUX per tutte le varianti di sedili, comprendente due touchscreen in formato 11,6 pollici. I passeggeri della seconda fila possono intrattenersi con un film, ascoltare musica, utilizzare il browser Web o consultare informazioni di viaggio. E, naturalmente, numerose porte USB (fino a undici a seconda dell’equipaggiamento) e la WLAN del veicolo possono essere utilizzate anche per integrare i dispositivi portatili per i passeggeri. È altrettanto ovvio che il guidatore ha la possibilità di intervenire in qualsiasi momento, controllando tutte le opzioni e gli equipaggiamenti dal posto di guida.

Il sistema di assistenza per gli interni MBUX per il guidatore e il passeggero anteriore, disponibile a richiesta, consente l’utilizzo intuitivo di diverse funzioni MBUX e per il comfort, anche grazie al riconoscimento di movimenti. Infatti, una telecamera integrata nel gruppo di comandi sul tetto rileva i movimenti di mani e braccia del guidatore e del passeggero anteriore. Se una mano si avvicina al touchscreen o al touchpad della consolle centrale, la rappresentazione nel display multimediale cambia. Il sistema è in grado di distinguere la mano del guidatore da quella del passeggero anteriore, sapendo quindi, ad esempio, su quale sedile deve impostare la funzione di massaggio.

Alcune funzioni possono essere comandate con semplici movimenti della mano: la luce di lettura, ad esempio, viene accesa e spenta avvicinando la mano al retrovisore interno; sia il guidatore che il passeggero possono memorizzare le proprie funzioni preferite, come ad esempio “Portami a casa” o “Chiama in ufficio”.

Il nuovo Mercedes-Benz GLS è disponibile esclusivamente in due versioni, PREMIUM e PREMIUM PLUS.

Diesel: sei cilindri per Europa, Russia e altri mercati

Per il lancio sul mercato europeo, entrambi i modelli GLS saranno disponibili con la motorizzazione diesel OM 656. Il sei cilindri in linea è disponibile in due livelli di potenza: come GLS 350 d 4MATIC da 210 kW(286 CV) e 600 Nm (consumo di carburante combinato: 7,9-7,6 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 208-200 g/km)[1] e come GLS 400 d 4MATIC da 243 kW (330 CV) e 700 Nm di coppia (consumo di carburante combinato: 7,9-7,6 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 208-201 g/km)1. In entrambe le versioni il potente motore soddisfa già ora, anche in situazioni di marcia difficili a condizioni RDE, la norma Euro 6d (RDE/Real Driving Emissions livello 2) che sarà obbligatoria solo a partire dal 1° gennaio 2020 per i veicoli nuovi, e un anno più tardi per tutti i veicoli.

Trazione integrale 4MATIC: agile su strada, superiore nel fuoristrada

In tutte le versioni di Nuovo GLS trova impiego per la trasmissione di forza il cambio automatico 9G-TRONIC. L’ampia spaziatura dalla prima alla nona marcia consente una sensibile riduzione del livello di regime e rappresenta quindi un fattore determinante per l’elevata efficienza energetica e il comfort di marcia della vettura. Sempre di serie è un ripartitore di coppia con frizione a dischi multipli regolata elettronicamente, che consente uno spostamento variabile della coppia motrice da 0 a 100% (Torque on Demand) tra gli assi.

A richiesta è disponibile un ripartitore di coppia progettato appositamente per garantire un comportamento di guida superiore, anche nel fuoristrada. È dotato di frizione a dischi multipli regolata elettronicamente con funzione Torque on Demand e, in più, di un rapporto ridotto per la marcia offroad. Insieme alle capacità dell’assetto E-ACTIVE BODY CONTROL ottimizzate per la marcia offroad, Nuovo GLS raggiunge un livello superiore di doti fuoristradistiche.

Sistemi di assistenza alla guida: un aiuto ancora più efficace

Nuovo GLS è dotato dell’ultima generazione di sistemi di assistenza alla guida Mercedes-Benz che assistono attivamente il guidatore, aumentando ulteriormente il livello di sicurezza attiva.

Se è attivato il sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza DISTRONIC con adeguamento della velocità in funzione del percorso, Nuovo GLS può individuare code o traffico lento grazie alle informazioni del servizio Live Traffic e può reagire prima ancora che il guidatore si renda conto della situazione. Se per esempio rileva una coda in autostrada (e se il guidatore non adotta un comportamento diverso), il DISTRONIC riduce preventivamente la velocità a 100 km/h circa.

Una novità del pacchetto sistemi di assistenza alla guida Plus: in presenza delle linee di demarcazione il sistema di assistenza in coda attivo assolve la funzione di mantenere la distanza e la traiettoria fino ad una velocità di circa 60 km/h anche in caso di code in autostrada, di far ripartire automaticamente la vettura fino a un minuto dopo il suo arresto e addirittura di favorire la creazione di una via di fuga. Una volta terminata la coda, GLS accelera nuovamente fino a raggiungere la velocità preimpostata nel sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza DISTRONIC con adattamento della velocità in funzione del percorso.

Una novità è anche la funzione di svolta del sistema di assistenza alla frenata attivo: se durante una svolta c’è il rischio di collisione con veicoli che provengono dal senso di marcia opposto, GLS può frenare fino a raggiungere una velocità adeguata alla svolta.

In Europa, per GLS è disponibile a richiesta un sistema di assistenza alle manovre con rimorchio, che agevola in particolare la retromarcia per chi non ha esperienza alla guida di un’auto con rimorchio, mentre anche i più esperti possono comunque eseguire in tutta comodità le manovre con rimorchi extra-lunghi.

Assetto: sospensioni pneumatiche AIRMATIC di serie

GLS è equipaggiato di serie con l’avanzato sistema di sospensioni pneumatiche AIRMATIC con sistema di ammortizzazione adattiva ADS PLUS (a richiesta in USA/Canada). Grazie a sensori e algoritmi altamente complessi, esse adeguano la caratteristica delle sospensioni in tempo reale alla conformazione del manto stradale e alla situazione di marcia.

Tutti i componenti sono stati perfezionati rispetto alla generazione precedente e il supporto delle sospensioni ruote è stato migliorato per ottenere il massimo comfort vibrazionale possibile. Inoltre le sospensioni pneumatiche mantengono la vettura sullo stesso livello indipendentemente dal carico.

Una novità bella e buona: la funzione autolavaggio

Una nuova funzione di serie è la funzione autolavaggio, molto utile proprio per una vettura delle dimensioni di GLS. Quando si seleziona questa funzione, le sospensioni raggiungono il livello massimo, mentre, per via della geometria degli assi, le carreggiate si restringono e si ottiene una migliore rimozione dello sporco accumulatosi nei passaruota durante l’ultimo percorso offroad. Se l’auto è dotata di una telecamera a 360°, la sua immagine viene automaticamente visualizzata sullo schermo dopo pochi secondi. In questo modo è più facile entrare nell’autolavaggio.

Inoltre, tutti gli equipaggiamenti del veicolo che potrebbero causare un incidente nell’autolavaggio, dal tergicristallo automatico al tetto panoramico, vengono spente o chiuse, a condizione che queste funzioni siano legalmente consentite nei singoli mercati. All’uscita dall’autolavaggio, queste impostazioni vengono resettate automaticamente non appena la vettura accelera a più di 20 km/h.

Ulteriori informazioni su media.daimler.commedia.mercedes-benz.com e mercedes-benz.com.

[1] I valori indicati sono i “valori di CO2 NEDC misurati” ai sensi dell’art. 2 n. 1 del Regolamento di esecuzione (UE) 2017/1153. I valori relativi al consumo di carburante sono stati calcolati sulla base di questi dati. Come base di calcolo della tassa di circolazione dei veicoli può essere utilizzato un valore superiore.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35157 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery