Motori – Villa d’Este: la bellissima Touring Sciàdipersia Cabriolet sul palco del concorso d’eleganza [GALLERY]

/

Touring Sciàdipersia Cabriolet, un design ispirato ad una delle icone del passato incarnato in quindici esemplari unici

Stile, distinzione, patrimonio culturale: tre concetti che ben descrivono due realtà nel mondo dell’automobilismo, il Concorso di Eleganza Villa d’Este e Touring Superleggera.

Le vicende del Concorso e della storica maison milanese si intersecano tra loro, indissolubilmente legate, si appartengono da tempo immemore. Touring Superleggera ha scelto spesso il Concorso come palcoscenico privilegiato per svelare prototipi innovativi, dare vita a nuove tendenze stilistiche, stupire pubblico e giuria, nella 90esima edizione del Concorso il secondo esemplare di Touring Sciàdipersia Cabriolet.

Touring Sciàdipersia Cabriolet è una fuoriserie a quattro veri posti, attenta alla comodità e alle esigenze dei passeggeri quanto a quelle del guidatore, adatta ad affrontare grandi distanze in completo comfort. Appena due mesi dopo il primo esemplare in un classico Blu Notte, ecco la seconda vettura prodotta. Il committente ha scelto un colore chiaro denominato Qeshm Sunset, splendente, perfetto per catturare l’attenzione ed esaltare le linee della vettura. Gli interni sono realizzati con pellami Foglizzo, che dal 1921 fornisce pelli di lusso per vetture uniche nel loro genere, è stata scelta una combinazione Ocra e Crema, come un tramonto sulla sabbia, e presentano cuciture raggiate in colore a contrasto, a ricordare raggi di sole.

La Sciàdipersia Cabriolet gode appieno delle prestazioni di uno degli ultimi motori V8 aspirati disponibili. Le sue caratteristiche sono potenza e coppia generose ma soprattutto la reattività istantanea, ed una colonna sonora inconfondibile, ricca e articolata, ancora più godibile a capote aperta. Una vettura che è la sublimazione del lusso, del saper godere del tempo da dedicare al viaggio e a se stessi, assaporando lo scorrere del panorama, accarezzati dal vento.