• LaPresse
    LaPresse
  • LaPresse
    LaPresse
  • LaPresse
    LaPresse
  • LaPresse
    LaPresse
  • LaPresse
    LaPresse
  • LaPresse
    LaPresse
  • Marco Alpozzi/LaPresse
    Marco Alpozzi/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
Giro d'Italia 2019 - edizione 102 - tappa 05 Da Frascati a Terracina - km 140
    Massimo Paolone/LaPresse Giro d'Italia 2019 - edizione 102 - tappa 05 Da Frascati a Terracina - km 140
/

Le parole di Tom Dumoulin dopo il ritiro di oggi dal Giro d’Italia 102: tutta la delusione del ciclista olandese

Niente da fare per Tom Dumoulin: l’olandese della Sunweb si è ritirato oggi dal Giro d’Italia 102 a causa delle conseguenze riportate nella caduta di ieri, nella quarta tappa della Corsa Rosa.

LaPresse

Dumoulin ha voluto provare a salire in sella alla sua bici, ma si è ben presto reso conto di non riuscire a spingere come avrebbe dovuto e voluto. “Sono venuto per un’avventura di tre settimane e volevo finirla, non sono pronto per andare a casa. Sono andato sui rulli questa mattina nella mia stanza e sembrava che fosse ok, ma quando mi sono alzato sui pedali il ginocchio faceva davvero male, ho anche provato da seduto ma non funzionava neanche – potevo girare le gambe ma non correre“, queste le prime parole di Dumoulin.

LaPresse

Per me è terribile. Mesi e settimane di preparazione per arrivare a questo Giro e in un momento è tutto finito. Non è come volevo che andasse questa corsa, ma è così e non posso farci nulla. Non so quanto è brutto questo infortunio, sappiamo solo che non c’è niente di rotto e che probabilmente sarà gonfio per un paio di giorni, ma dobbiamo vedere. Per adesso riposerò e vediamo come va“, ha concluso l’olandese.