Nuova Ford Kuga 2019 – Il primo SUV ibrido di Ford in 3 versioni per accontentare tutti [GALLERY]

/

La nuova Ford Kuga 2019 porta con sé numerose novità a partire dalle motorizzazioni ibride, una novità per i SUV di casa Ford ma necessarie per sfidare la concorrenza

All’evento GO FURTHER, la casa dell’ovale blu ha annunciato l’arrivo di una nuova generazione di vetture elettrificate e, in particolare, ha svelato al pubblico la nuova Ford Kuga 2019.

Si tratta di un modello tutto nuovo che porta con sé numerose novità in termini di contenuti e powertrain, sviluppando ben 3 versioni ibride per andare incontro a tutte le diverse esigenze della clientela oltre che i classici diesel e benzina.

La base di partenza è chiara, si capisce al primo sguardo. La nuova generazione della Ford Kuga è basata infatti sul pianale C2, lo stesso di Ford Focus, della quale riprende alcuni aspetti stilistici sia all’esterno con un frontale dalle linee morbide e un posteriore più muscoloso, sia all’interno dove troviamo il sistema da 8 pollici touch, Sync 3 e il cruscotto digitale da 12,3 pollici affiancato dall’head-up display.
La nuova piattaforma ha consentito di aumentare la rigidità e, allo stesso tempo, ridurre il peso totale dell’auto di circa 90 kg. Tutto questo permetterà, oltre ad una dinamica di guida migliorata, anche una riduzione di consumi ed aumento dell’efficienza soprattutto per le motorizzazioni ibride.

Le dimensioni della carrozzeria sono aumentate, adesso la nuova Ford Kuga tocca i 4,61 metri di lunghezza e gli 1,88 di larghezza. Aumenta anche il passo di 2,0 cm per consentire maggior comfort di bordo, specialmente per gli occupanti posteriori

Per quanto riguarda le motorizzazioni sono previsti due benzina turbo 1.5 EcoBoost da 120 e 150 CV, due diesel 1.5 EcoBlue e 2.0 EcoBlue da 120 e 190 CV, anche con il cambio automatico a 8 marce e la trazione integrale ma solo per il 2.0 EcoBlue.

La novità più interessante è quella che riguarda le versioni ibride.
Si parte da Ford Kuga Mild Hybrid basata sul 2.0 EcoBlue da 150 CV. In fase di rallentamento un motogeneratore ricarica una piccola batteria collegata alla reta di bordo a 48 Volt, durante le riprese invece il motogeneratore lavora di concerto con il motore termico favorendo la riduzione dei consumi che la casa dichiara intorno ai 20 km/l.

Poi si passa alla Ford Kuga Full Hybrid e Ford Kuga Plug-In Hybrid.
La versione full-hybrid si basa sul benzina a ciclo Atkinson da 2,5 litri, che ha il compito di ricaricare costantemente il pacco batterie agli ioni di litio necessario per il motore elettrico, in modo da garantire circa 130 g/km di CO2 e 17,9 km/l di consumo.

Infine, la Ford Kuga Plug-In Hybrid. Basata sempre sul 2.5 a benzina, è probabilmente la più interessante del lotto, produce una potenza di 225 CV ed ha una batteria agli ioni di litio da 10,3 kWh, che consente di percorrere circa 50 km in modalità esclusivamente elettrica. Per una ricarica completa dalla rete elettrica sono necessarie circa 4 ore.

La nuova Ford Kuga arriverà sul mercato entro il prossimo anno con prezzi non ancora comunicati ma che ci aspettiamo accessibili, considerando la concorrenza spietata in questo segmento, vedi Nissan Qashqai, Toyota RAV4 e Volkswagen Tiguan.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE


FotoGallery