/

Jeep Flatbill, il fuoristrada concepito in collaborazione con Mopar: massiccio, roccioso e con dettagli presi dal mondo del motocross

Progettato pensando alla vita nel deserto, il concept Jeep Flatbill è un’altra personalizzazione giocosa della nuova Gladiator, cui sono stati abbinati dettagli estremi presi dal mondo del motocross. Pertanto, il risultato è un veicolo dal look inconfondibile e vistoso. Il compagno ideale per trasportare una serie di “giocattoli”.
All’esterno, il mondo del motocross ha ispirato il cofano ventilato in carbonio e gli alti passaruota. Un paraurti anteriore ritagliato e una piastra protettiva migliorano le capacità off-road aumentando l’angolo di attacco.
Jeep Flatbill è un concept completamente progettato per il motocross, e presenta sul cassone una coppia di moto infangate pronte all’azione. Dopo aver rimosso la sponda posteriore, sono state aggiunte rampe dedicate estraibili per facilitare l’accesso al cassone e le operazioni di carico. Interventi di personalizzazione hanno coinvolto  la parte inferiore del cassone e il paraurti posteriore tubolare, che non solo serve da protezione  ma incrementa l’angolo di uscita per offrire prestazioni estreme in fuoristrada.
L’assale anteriore e posteriore Dynatrac Pro-Rock 60 e il kit di rialzo custom Off-Road Evolution da 4″ consentono a Flatbill di affrontare qualsiasi ostacolo. Inoltre, questo concept presenta grandi ammortizzatori bypass posteriori con cerchi da 20″ e pneumatici da 40″ (per la prima volta su una Jeep Gladiator). La combinazione di tutti questi contenuti, garantisce una trazione eccezionale e prestazioni off-road di riferimento.

Gli interni si distinguono per l’atmosfera sportiva e divertente creata dai sedili imbottiti e dallo strato luminoso con cui è rivestito il pavimento.
La Jeep Flatbill è equipaggiata con motore Pentastar V6 da 3,6 litri con presa d’aria Mopar e trasmissione automatica a otto marce.