Jeep e Mopar creano la M-715 Five-Quarter, il “Resto-Mod” del pickup del ’68 [GALLERY]

/

M-715 Five-Quarter “Resto-Mod”, il restauro e ammodernamento della classica 5/4 di Jeep in chiave Mopar

Sempre nella tradizione dei “Resto-Mod” (restauro e ammodernamento di classici), la Jeep M-715 Five-Quarter è un mix perfetto di componenti vintage e moderni. Il termine “Five-Quarter” è un chiaro riferimento  ai pickup Jeep del passato che pesavano una tonnellata e un quarto e, per questo erano chiamati “cinque quarti”.

Partendo da un M-715 del 1968, questo veicolo militare basato sulla Gladiator è stato restaurato apportando miglioramenti estetici e funzionali al telaio, alla trasmissione e alle configurazioni di carico, per dare vita ad un vero e proprio capolavoro di capacità.
All’esterno, la piastra metallica anteriore originale è stata rimossa e sostituita con un pannello in fibra di carbonio. Inoltre, è stato installato un nuovo cassone in alluminio da 6 piedi (182,9 cm) fabbricato su misura, con doghe in legno, perforato e modellato utilizzando pannelli tagliati a getto d’acqua. Altre modifiche della scocca includono il soft-top convertibile con drop di 3,5″, che evidenzia ulteriormente il look da monster truck.
I fari sono stati sostituiti con nuove luci HID e luci ausiliarie a LED, per garantire la massima visibilità. Sul posteriore, luci halo a LED sostituiscono i gruppi ottici originali. Per proteggere la scocca, le rocker guard originali sono state sostituite con parasassi che corrono lungo tutta la fiancata. Questo concept presenta inoltre i parafanghi anteriori in acciaio della Jeep Gladiator Rubicon modificati, che insieme alla carrozzeria e al portellone posteriore in metallo spazzolato, creano un look ricercato.
Le capacità off-road della M-715 Five-Quarter sono state ottimizzate rinforzando il telaio originale e sostituendo le molle a balestra con un sistema di sospensioni a bracci/molle heavy-duty. Inoltre, l’assale anteriore è stato spostato in avanti di due pollici ed è stato sostituito con un assale Dynatrac Pro-rock 60. Sul posteriore è stato installato un assale Dynatrac Pro-rock 80 e sui cerchi antistallonamento da 20″ sono stati montati grandi pneumatici da 40″.
All’interno, spiccano i nuovi sedili della Jeep Wrangler senza poggiatesta. L’ambiente interno inoltre regala una sensazione di pregio grazie all’utilizzo di componenti in alluminio tagliati a getto d’acqua sulla plancia e sui pannelli delle porte. Un compressore vintage 8-71 è stato utilizzato per alloggiare il selettore della trasmissione e i comandi del ripartitore. Il pavimento è stato completamente rivestito per essere più resistente.

La Jeep M-715 Five-Quarter è alimentata da un motore V-8 “Hellcrate” HEMI sovralimentato da 6,2 litri che sviluppa più di 700 cavalli di potenza.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE


FotoGallery