/

Jeep J6 Il concept che combina lo stile classico dei pickup della fine degli anni Settanta con componenti ideati e costruiti da Mopar

Il concept Jeep J6 combina lo stile classico dei pickup Jeep della fine degli anni Settanta con componenti Jeep Performance Parts di Mopar, sia prototipi sia di produzione.
Basata sulla Rubicon, la Jeep J6  è stata personalizzata utilizzando la configurazione a due porte a cui è stato aggiunto un ampio “cassone” funzionale da sei piedi (182,9 cm), più lungo di 12″ (ca 30 cm) rispetto al cassone standard della Jeep Gladiator.
Mopar e il team di designer Jeep hanno ripreso dal passato e riutilizzato la vernice custom Metallic Brilliant Blue, un omaggio al look esterno della Jeep Honcho del 1978. La lunghezza totale della J6 è pari a 201″ (510,54 cm), mentre il passo è di 118,4″ (300,7 cm), pari a quello della nuova Jeep Wrangler 4 porte.
L’area del cassone maggiorata è protetta da un rivestimento spruzzato in tinta con la carrozzeria (prototipo). Una caratteristica distintiva è la robusta sport/roll bar in acciaio (anch’essa prototipo) da due pollici e un quarto inserita nel cassone che alloggia un set di quattro luci a LED da 5 pollici e 4.800 lumen cadauna firmato Jeep Performance Parts. Un porta ruota di scorta (prototipo),  è in grado di accogliere pneumatici da 37″.
Grazie alla finitura Brass Monkey e all’anello argentato, i cerchi antistallonamento da 17″ con design “deep dish“, anch’essi prototipo, spiccano sul colore Metallic Brilliant Blue della carrozzeria. Il kit di rialzo Jeep Performance Parts da 2″, derivato dalla versione di produzione e abbinato agli aggressivi pneumatici da 37″, contribuisce ad aumentare ulteriormente l’altezza da terra.
Modifiche aggiuntive proteggono la Jeep J6 dagli ostacoli nella guida off-road, tra queste, la barra stinger in acciaio da 2″ (prototipo) imbullonata al paraurti anteriore Rubicon e le rock-rail personalizzate con tubi in acciaio da 2″. L’hard top del concept è rimovibile e il classico badge della Jeep J6 spicca sul portellone posteriore e sui parafanghi.
La barra stinger serve da punto di ancoraggio per quattro luci a LED da 5″ aggiuntive Jeep Performance Parts, mentre altre due sono imbullonate accanto ai montanti A. L’illuminazione pertanto è assicurata da un totale di dieci luci a LED da 5″. La griglia è personalizzata da una finitura Mopar Satin Black e il look del cofano della Jeep Gladiator Rubicon è impreziosito da cerniere Mopar con logo Jeep.
Il DNA degli esterni caratterizza anche gli interni della Jeep J6. Gli inserti della plancia sono in tinta con il colore blu della carrozzeria così come le cuciture dei sedili e dei braccioli in pelle Katzkin. Il clacson è personalizzato con classico badge Jeep. Una serie di interruttori ausiliari offre un punto di comando centralizzato per le 10 luci a LED e per il controllo del freno del rimorchio. Ciò contribuisce a fornire una capacità frenante aggiuntiva durante le operazioni di traino. Il kit pedali in acciaio lucido, i tappetini all-weather e i batticalcagni stampati con logo Jeep completano la serie di accessori Mopar disponibili sulla Jeep J6.

Le prestazioni del motore da 3,6 litri sono incrementate grazie alla presa d’aria Jeep Performance Parts e al doppio sistema di scarico cat-back.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE