/

La Aston Martin DBS Superleggera Volante continua il capolavoro aerodinamico del modello coupé e si lascia ‘scoprire’ in tutta la sua bellezza ed esclusività

La casa inglese ha combinato tre iconiche denominazioni in un unico modello di punta, la nuova Aston Martin DBS Superleggera Volante offre tutto il talento evocativo dell’ammiraglia super GT della prestigiosa casa britannica – la magnifica DBS Superleggera – e si fonde con la tecnologia a cielo aperto.

La seconda Aston Martin a portare questa denominazione, la DBS Superleggera Volante è stata progettata internamente sotto la guida del Vicepresidente esecutivo e Chief Creative Officer Marek Reichman.
Con l’obiettivo di creare la più bella ammiraglia ‘Volante’ sul mercato, la missione primaria di Aston Martin è stata anche quella di mantenere le potenti dinamiche della coupé, l’equilibrio aggressivo e le prestazioni sorprendenti.

Marek Reichman ha dichiarato: “La DBS Superleggera garantisce un livello di prestazioni spettacolare e implacabile e così per la Volante ci siamo concentrati sul portare quel livello extra di sovraccarico sensoriale che solo un Super GT open-top può offrire all’interno dell’abitacolo. Con la dinamica unica, il design elegante ma brutale e le armoniche inconfondibili del motore V12 da 5,2 litri di Aston Martin, riteniamo di aver offerto un’esperienza di guida unica e indimenticabile, come da tradizione per ‘Volante’.”

Alimentato dal V12 twin-turbo da 5 litri di Aston Martin, che produce più di 720 CV e 900 Nm di coppia e con una velocità massima che supera i 330 km/h, la Aston Martin DBS Superleggera Volante vanta una feroce accelerazione, lo 0-100 km/h è di soli 3,6 secondi.

La Aston Martin DBS Superleggera Volante continua il capolavoro aerodinamico del modello coupé, comandando e sfruttando il flusso d’aria superficiale per ottenere la massima efficienza.

Volante è un nome che può essere attribuito solo alle vetture convertibili e quindi la caratteristica distintiva di ogni Volante è il suo tetto. Un avanzato sistema di tessuti consente una linea del tetto scorrevole che sfocia in un innovativo e bellissimo design. Incorporando otto strati di materiali isolanti migliora notevolmente il comfort dell’abitacolo per tutti gli occupanti quando è chiuso e consente l’ingresso di una vera orchestra di suoni quando è retratto.
Il funzionamento del tetto richiede 14 secondi per aprirsi e 16 secondi per chiudersi e può essere azionato dall’interno o, per maggiore comodità, dalla chiave entro un raggio di due metri dall’auto.
Esposto a condizioni estreme come il calore della Death Valley e le estremità del Circolo polare artico durante lo sviluppo, il meccanismo del tetto è stato protagonista di più di 100.000 cicli di apertura e chiusura simulando 10 anni di utilizzo. 
Come da tradizione di Aston Martin nell’offrire ampi livelli di personalizzazione, il tetto di DBS Superleggera Volante è disponibile in otto diversi colori, tra cui Bordeaux Red, Atlantic Blue e Titan Grey.

Il presidente e amministratore delegato di Aston Martin Lagonda, il dott. Andy Palmer, ha detto della DBS Superleggera Volante: “Non c’è nulla al mondo paragonabile al ruggito di un Aston Martin V12 e credo che la DBS Superleggera Volante offra una delle più grandi esperienze sensoriali nel mondo automobilistico. Prestazioni eccezionali in una forma irresistibile, DBS Superleggera ha giustamente conquistato i cuori e le menti degli appassionati di Super GT di tutto il mondo, e Volante porta questo concetto al livello successivo “.

Aston Martin DBS Superleggera Volante ha un prezzo di 295.500 euro in Germania, le consegne sono previste per l’inizio del terzo trimestre del 2019.