/

La nuova Audi A3 g-tron è dotata di 3 bombole di metano per una capacità totale di 18 kg, assicurano un’autonomia a metano di circa 400 km

Torna a listino, per ora solo in Germania, la motorizzazione g-tron dell’Audi A3.
L’aggiornamento della media di Wolfsburg porta adesso il nuovo powertrain costituito dal 4 cilindri 1.5 TFSI da 130 CV, lo stesso di Volkswagen Golf TGI, Seat Leon TGI e Skoda Octavia G-TEC.
Alimentata grazie a ben 3 bombole di metano realizzate in materiale composito (fibra di carbonio e fibra di vetro), con una capacità totale di 18 kg (da aggiungere al piccolo serbatoio di benzina da 9 litri), assicura un’autonomia a metano di circa 400 km (ciclo WLTP).
L’auto, per muoversi, utilizza costantemente il metano, non è previsto alcun modo per passare manualmente all’alimentazione a benzina se non automaticamente in caso di emergenza.
Gli interni rimangono invariati, nessuna differenza è stata prevista rispetto alle versioni unicamente a benzina e gasolio se non per l‘indicatore del livello di metano ben integrato nella strumentazione.
Audi A3 g-tron è già disponibile in Germania con cambio S-tronic 7 marce a doppia frizione con prezzi a partire da circa 30mila euro.