• Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mer cedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mer cedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
  • Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
    Daimler AG - Global Communications Mercedes-Benz Cars
/

Le due roadster della Casa di Stoccarda vengono declinate in altrettanti serie speciali in grado di aumentare in maniera esponenziale lusso ed esclusività dei due modelli

Grand Edition: è così che in Mercedes vengono chiamati i modelli speciali particolarmente esclusivi. Infatti i nuovi modelli Grand Edition di SL 400  e SL 500 presentano numerosi elementi di spicco e combinazioni cromatiche particolari negli esterni e negli interni, che vanno ad arricchire gli equipaggiamenti di serie per regalare un piacere di guida ancora più intenso. Questi #roadster esclusivi saranno disponibili nelle concessionarie da marzo 2019, in tempo per la stagione della guida open-air, e si possono prenotare a partire dal 22 febbraio.

Per la verniciatura del suo modello Grand Edition il cliente può scegliere tra il nero standard e quattro tonalità metallizzate, da un bianco luminoso (bianco diamante bright designo), passando per diversi toni del grigio fino ad arrivare al nero ossidiana. Applicazioni con finitura cromata lucida e nel colore argento opaco garantiscono un look particolare al paraurti anteriore.

I modelli Grand Edition montano cerchi fucinati AMG a 10 razze da 48,3 cm (19 pollici) sull’asse anteriore e da 50,8 cm (20 pollici) su quello posteriore. I cerchi sono verniciati in nero lucido e presentano bordi e razze torniti a specchio. Le targhette recanti il logo di SL Grand Edition e applicate lateralmente sui parafanghi segnalano discretamente che si è di fronte a un modello speciale.

Nell’abitacolo attira l’attenzione la pelle Marrone tundra pearl designo dalla superficie a effetto metallizzato splendente, che si ritrova, ad esempio, sul segmento superiore e inferiore della corona del volante sportivo multifunzione di serie, mentre la zona dell’impugnatura è rivestita in pelle nappa nera traforata, che garantisce un’ottima presa.

SLC Final Edition in arrivo a marzo 2019

La prima apparizione di SLK come auto di serie, nel 1996, ha destato scalpore dando vita a una nuova generazione di roadster a livello mondiale. Per la prima volta era possibile ammirare un #roadster compatto Mercedes Benz, dotato di un tetto rigido ripiegabile fisso che ridefiniva il segmento, consentendo di assaporare il piacere della guida a cielo aperto con il massimo comfort anche in condizioni di maltempo. Qualcosa di totalmente inedito fino a quel momento. E così la SLK iniziò la sua carriera in una tonalità insolita per il lancio di una vettura Mercedes Benz: giallo Yellowstone. Per celebrare il ricordo di questo debutto internazionale, la Final Edition di SLC sarà disponibile nella tonalità esclusiva giallo sole. In più questa edizione speciale, dotata di un ricco equipaggiamento e di dettagli esclusivi per gli interni, rappresenta il modello di punta dell’attuale generazione. La Final Edition, abbinabile a tutte e quattro le motorizzazioni, sarà disponibile nelle concessionarie da marzo 2019 e può essere ordinata dal 22 febbraio a partire da un prezzo di 41.536 euro (incl. IVA al 19%).

Per i modelli SLC 180, SLC 200 e SLC 300 sono disponibili due versioni per gli esterni: scegliendo la verniciatura in nero standard, nero ossidiana o grigio selenite, il paraurti anteriore del kit aerodinamico AMG presenta elementi decorativi con sezione inferiore color cromo argentato. In combinazione con le verniciature in giallo sole, bianco polare e bianco diamante bright, gli elementi decorativi inferiori rimangono neri. Maniglie delle porte, retrovisori esterni e modanatura posteriore sono realizzati in nero lucido, in contrasto con le tonalità chiare scelte per gli esterni. Un elemento comune a tutte le versioni è l’esclusiva targhetta «SLC Final Edition», posizionata sui parafanghi anteriori al di sotto dell’aletta cromata. Non passano inosservati i cerchi in lega leggera AMG a 5 razze di serie, realizzati in nero lucido (dimensioni: 45,7 cm/18 pollici).