• Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
/

Sassuolo e Cagliari si sono date battaglia al Mapei Stadium, i padroni di casa hanno avuto la meglio con un netto 3-0: in rete Locatelli, Babacar e Matri

Non c’è stata partita in quel di Reggio Emilia tra Sassuolo e Cagliari. I padroni di casa non sembrano aver risentito dell’addio tanto chiacchierato di Boateng ed i suoi sostituti sono andati entrambi a segno. Dopo la rete di Locatelli in apertura infatti, il 3-0 per il Sassuolo è stato completato dai gol dei due attaccanti che probabilmente prenderanno i minuti di Boateng in questa seconda parte di stagione. Babacar su calcio di rigore, con tanto di lite con Berardi (evidente dalla fotogallery soprastante), e poi il subentrato Matri, hanno messo la parola fine sulla gara, con un Cagliari incapace di controbattere alla forza dei neroverdi. Il Sassuolo si propone dunque come outsider per un posto in Europa, attualmente nono posto per De Zerbi e soci, a -3 dalla Lazio sesta.