/

Il nuovo SUV combina design, qualità, connettività, sicurezza, stile e dinamismo, portando una ventata di freschezza nel segmento

L’introduzione della Tarraco, una vettura destinata a segnare un punto di svolta nella storia della Seat, conferma ora la volontà e la strategia di conquista del mercato dei SUV da parte della Casa di Barcellona per il futuro. Tarraco nasce dall’ambizione di completare la famiglia di SUV del Marchio, fino a oggi priva di una vetture con queste caratteristiche in grado di ospitare fino a 7 persone. L’arrivo dell’ammiraglia permette a Seat di offrire una delle gamme SUV più complete attualmente sul mercato.

Al lancio, Seat Tarraco è disponibile con motori benzina (1.5 TSI) e Diesel (2.0 TDI) 150 CV e 190 CV, con cambio automatico DSG sempre abbinato alla trazione 4Drive. Tutti i motori della Tarraco soddisfano la normativa anti inquinamento vigente: il motore a benzina EU6AG dispone di catalizzatore a 4 vie, mentre i motori Diesel dispongono del sistema di riduzione catalitica selettiva SCR.

Il motore 1.5 TSI 150 CV Start/Stop vanta consumi che si attestano a 6,3 l/100 km nella versione 5 posti (6,6 l/100 km nella versione 7 posti) nel ciclo combinato, a fronte di emissioni di CO2paria 147 g/km (152 g/km nella versione 7 posti). Il motore 2.0 TDI 150 CV Start/Stop vanta consumi che si attestano a 4,9 l/100 km nel ciclo combinato, a fronte di emissioni di CO2pari a 129 g/km, mentre il propulsore 2.0 TDI 150 CV Start/Stop 4Drive DSG vanta consumi che si attestano a 5,6 l/100 km nel ciclo combinato, a fronte di emissioni di CO2pari a 146 g/km; infine, il più potente 2.0 TDI 190 CV Start/Stop 4Drive. I prezzi di listino partono da 29.975 euro.