/

La nuova 720S Spider la unisce l’emozione della guida all’aria aperta con prestazioni dinamiche e dettagli della Super Series

McLaren Automotive amplia la sua famiglia della Super Series con l’introduzione della sua cabriolet più completa ad oggi: la nuova 720S Spider. La vettura sfrutta un nucleo in fibra di carbonio Monocage II-S leggero, rigido ed estremamente resistente che presenta una struttura di protezione antiribaltamento integrata (ROPS), inoltre non richiede nessuna modifica per rafforzarla in rapporto alla Coupé, offrendo una cabriolet senza compromessi e garantendo un’agilità dinamica eccezionale.

La carrozzeria in fibra di carbonio è stata realizzata su misura e vanta un nuovo supporto per il tettuccio rigido retrattile (Retractable Hard Top). La 720S Spider vanta un peso a secco di 1,322kg che la rende la più leggera nella sua classe con soli 49kg in più della 720S Coupé e 88kg in meno della sua concorrente più prossima di categoria.

Il motore McLaren V8 4.0-litri bi-turbo della 720S Spider è lo stesso che equipaggia la versione Coupé.  Posizionato centralmente per una manovrabilità eccezionale e risposte immediate al volante, sprigiona 720Cv e 770Nm e – considerando che la 720S Spider ha il peso più leggero della sua classe, con un conseguente rapporto peso-potenza di 540Cv-per-tonnelata– non è una sorpresa che le sue prestazioni siano estreme.

L’accelerazione non è lontana dall’essere fenomenale, con uno scatto da 0-100km/h (0-62mph) in 2.9 secondi e 0-200km/h raggiunta in soli 7.9 secondi – appena 0.1 secondi più lenta della Coupé – e dove le condizioni lo permettono la 720S Spider continua la sua progressione per arrivare a pareggiare la velocità massima della Coupé a 341km/h con il tettuccio chiuso.