• Fabio Ferrari/LaPresse
FABIOFERRARI
    Fabio Ferrari/LaPresse FABIOFERRARI
  • Fabio Ferrari/LaPresse
FABIOFERRARI
    Fabio Ferrari/LaPresse FABIOFERRARI
  • Fabio Ferrari/LaPresse
FABIOFERRARI
    Fabio Ferrari/LaPresse FABIOFERRARI
  • Fabio Ferrari/LaPresse
FABIOFERRARI
    Fabio Ferrari/LaPresse FABIOFERRARI
/

In occasione della cerimonia del Golden Boy 2018 Nedved e Marotta si incontrano e si abbracciano: dopo la frecciatina dell’ex calciatore ceco all’ex ad della Juventus nessun rancore tra i due

In occasione della cerimonia del Golden Boy 2018, che premia il miglior calciatore Under 21 dei campionati europei, Pavel Nedved e Beppe Marotta si incontrano e si abbracciano. Le polemiche dei giorni scorsi, nate a causa delle dichiarazioni dell’ex centrocampista cieco sull’ex ad bianconero (“Marotta? Vederlo all’Inter mi fa un effetto strano. È un grande professionista ma, probabilmente, non è mai stato juventino”), sembrano già sopite alla luce della convivialità dell’incontro tra i due ex colleghi. Nessun rancore dunque per le parole dette da Nedved alla vigilia del derby con il Torino, né per il passaggio di Marotta all’Inter sancito con l’esultanza di quest’ultimo a San Siro dopo il gol di Icardi nell’ultima sfida di campionato. Scorri la gallery più su per vedere le foto dell’incontro.

Questo slideshow richiede JavaScript.