/

Gritti domina lo slalom sprint. Frau è 5° e consolida il 1° posto in Coppa del Mondo

Arrivano notizie positive per l’Italia nello slalom sprint maschile che ha aperto la due giorni di Coppa del mondo sulla pista di Santa Caterina Valfurva, evento organizzato in collaborazione con Cancro Primo Aiuto ONLUS e il contributo di Regione Lombardia, Autotorino ed Emme Esse MS. Edoardo Gritti si è confermato dominatore sulla pista “Cevedale” dell’inedito format dello slalom sprint, imponendosi esattamente come nel 2017 con il tempo complessivo (che teneva conto dei due migliori tempi nelle quattro manche disputate) di 32″83, cogliendo il settimo sigillo della carriera, precedendo gli svizzeri Mirko Hueppi e Stefan portmann rispettivamente di 24 e 41 centesimi, mentre Edoardo Frau con il quinto posto ha consolidato la sua posizione di leadership nella classifica generale, approfittando del sesto posto di Martin Bartak, suo diretto concorrente nella corsa alla sfera di cristallo, che ora vede il veneto a quota 855 punti contro i 717 dell’elvetico. Nei primi dieci di giornata anche Pietro Guerini, settimo, più attardati gli altri azzurri. In campo femminile tripletta austriaca, con Lisa Wusits davanti alle connazionali Kristin Hetfleisch e Jacqueline Gerlach, quinta Antonella Manzoni, una posizione davanti ad Ambra Gasperi.

Domani seconda giornata con il seguente programma (ingresso gratuito allo Ski Stadium):

Ore 9:45 partenza 1ª e 2ª manche.

Ore 12:30 partenza 3ª e 4ª manche.

A seguire flower ceremony sul campo gara, premiazione ufficiale e chiusura dell’evento.

Ordine d’arrivo SL sprint femminile

  1. Lisa Wusits (Aut) 32″83
  2. Kristin Hetfleisch (Aut) 32″85
  3. Jacqueline Gerlach (Aut) 33″84
  4. Alena Vesela (Cze) 33″90
  5. Antonella Manzoni (Ita) 34″25
  6. Ambra Gasperi (Ita) 34″60
  7. Federica Milesi (Ita) 37″05

Ordine d’arrivo SL sprint maschile

  1. Lorenzo Gritti (Ita) 29″82
  2. Mirko Hueppi (Svi) 30″06
  3. Stefan Portmann (Svi) 30″23
  4. Hannes Angerer (Aut) 30″24
  5. Edoardo Frau (Ita) 30″29
  6. Martin Bartak (Cze) 30″31
  7. Pietro Guerini (Ita) 30″44
  8. Daniele Buio (Ita)
  9. Nicolò Schiavetti (Ita)
  10. Filippo Zamboni (Ita)
  11. Mattia Arrigoni (Ita)
  12. Jacopo Facchin (Ita)
  13. Marco Combi (Ita)
  14. Marco Milesi (Ita)
  15. Tommaso Reghin (Ita)