• PA
    PA
  • PA
    PA
  • PA
    PA
  • PA
    PA
  • PA
    PA
  • PA
    PA
  • PA
    PA
  • PA
    PA
  • PA
    PA
  • PA
    PA
  • PA
    PA
  • PA
    PA
/

Il portabandiera di Tonga, Pita Taufatofu, non smette mai di stupire: petto nudo e gonnallina anche alle Olimpiadi invernali 2018 di PyeongChang

Si sono finalmente aperte le danze ufficialmente a PyeongChang per le Olimpiadi invernali 2018. Sta per terminare la cerimonia d’apertura della rassegna a Cinque Cerchi. Tantissimo spettacolo ma anche qualche simpatico colpo di scena che ha lasciato tutti a bocca aperta. Tra questi sicuramente la folle scelta di Pita Tautatofu, portabandiera di Tonga, di sfilare ancora una volta a torso nudo, con gonnellina tradizionale e tanto, tantissimo, olio sparso sul corpo. L’atleta di Tonga è famoso da più di un anno, quando, a Rio de Janeiro, sfilò, in questa stessa mise alla cerimonia d’apertura delle Olimpiadi 2016. Adesso, dopo aver raccolto i fondi necessari per poter volare in Corea del Sud, Pita gareggerà nello sci di fondo, disciplina nella quale si è cimentato da poco più di un anno. Il portabandiera di Tonga, solo qualche giorno fa, aveva dichiarato che avrebbe sfilato ben coperto, a causa dell’eccessivo freddo coreano (per leggere le sue parole clicca QUI), ma ha, evidentemente, infine optato per l’effetto sorpresa. Petto nudo e gonnellina per Pita Taufatofu nonostante le temperature sotto lo zero. Anche se Pita non rimarrà nella storia dello sport per le sue prestazioni, sicuramente in tantissimi si ricorderanno di lui negli anni per il suo look.

LEGGI ANCHE >>> Pyeongchang 2018 – Guarda chi si rivede! Il portabandiera di Tonga si ricicla come sciatore: scatta la raccolta fondi per farlo partecipare [GALLERY]

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE