• AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/

Una famiglia di artisti e campioni! Janek Ledecky, padre di Ester Ledecka, pronto a comporre un brano per la campionessa olimpica del super G

Ester Ledecka Olimpiadi invernali 2018
AFP/LaPresse

Nella notte italiana tra venerdì e sabato il Super G femminile delle Olimpiadi invernali 2018 di PyeongChang ha regalato emozioni uniche anche se le azzurre non sono riuscite a conquistare medaglie. A regalare tanto spettacolo, incredulità, ma anche sogni è stata la strepitosa Ester Ledecka, che ha conquistato la medaglia d’oro, battendo Anna Veith per un solo centesimo. Una favola da raccontare anche ai più piccoli, che resterà nella storia dello sci alpino e delle Olimpiadi invernali. Star dello snowboard, adesso la campionessa ceca è anche stella dello sci. Figlia un artista, adesso Ester Ledecka potrà presto avere una canzone tutta per sè. Papà Janek Ledecky, celebre musicista ceco, ha infatti ammesso che dedicherà la prossima composizione alla figlia:

“E’ una buona idea, adesso anche lei avrà tanti fan. Non ci sono parole per descrivere quanto sono orgoglioso di lei. E’ incredibile e se lo merita per la sua devozione allo sport. Lei lo adora, è una ragazza fantastica e una grande persona. Noi non siamo stati genitori invadenti, al contrario abbiamo cercato di trattenerla. E’ spericolata e questo è stato l’unico problema che abbiamo mai avuto con Ester. Per lei lo sci è venuto prima dello snowboard. Ha amato entrambi gli sport e ha sempre creduto possibile coniugarli. Nel tempo non sono mancati gli scontri
con la federazione di sci, che non la convocava per le gare”

Una famiglia super, a chiudere il cerchio è il fratello di Ester, Jonas, designer delle tute della campionessa:

 “Ha disegnato delle tute speciali sia da sci che da snowboard, creando per lei un alter ego da super eroe. Insomma, il fratello crea le tute, la sorella vince la gara e io scrivo la canzone”.

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE