McLaren Senna: la migliore supercar di sempre nel segno del mitico Ayrton [GALLERY]

/
SportFair

L’inedita McLaren Senna dedicata al pilota di F1 più forte di tutti i tempi si presenta come la supercar della Casa di Woking più estrema mai costruita

La Casa di Woking ha scelto il nome del mitico Ayrton Senna per identificare l’erede della sua supercar di punta, ovvero la McLaren P1. L’ex pilota della scuderia inglese, morto tragicamente a Imola e considerato uno dei campioni di Formula uno più forti di sempre, rivive quindi nell’inedita McLaren Senna, definita come la più estrema delle McLaren stradali mai costruita fino ad oggi.

La vettura è stata realizzata in fibra di carbonio, materiale dedicato sia al telaio monoscocca e al corpo vettura, ottenendo così un peso a secco di appena 1.198 kg. La senna sfoggia un’aerodinamica molto curata che vanta appendici mobili e una grande ala installata sulla coda della vettura.

In posizione centrale troviamo il potentissimo V8 biturbo da 4.0 litri in grado di sprigionare ben 800 CV e 800 Nm di coppia massima sulla trazione posteriore tramite l’uso di un cambio doppia frizione seamless a 7 rapporti. Per il momento i dati sulla prestazioni sono rimaste “Top Secret” , ma in molti scommettono che siano stati superati i massimi livelli della concorrenza.