• LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • Credits: instagram@bradwiggins
    Credits: instagram@bradwiggins
  • Credits: instagram@bradwiggins
    Credits: instagram@bradwiggins
  • Credits: instagram@bradwiggins
    Credits: instagram@bradwiggins
  • Credits: instagram@bradwiggins
    Credits: instagram@bradwiggins
/

Incredibile novità per Bradley Wiggins. Il vincitore del Tour de France 2012 inizia una nuova avventura

Bradley Wiggins
Credits: instagram@bradwiggins

Dopo l’archiviazione del caso Giro del Delfinato 2011, Bradley Wiggins punta una nuova avventura sportiva. Dopo il ritiro dalle corse ciclistiche, l’atleta britannico vuole diventare un campione anche nel canottaggio. In questi mesi i suoi allenamenti si sono basati nell’aumentare la massa muscolare sia nelle braccia che nel torace per sprigionare tutta la potenza necessaria per poter vincere le regate. Bradley Wiggins il 9 dicembre sarà nelle acque del Velodromo Olimpico di Londra per disputare la 2000 metri del British Rowing Indoor Championships con l’obiettivo di raggiungere la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Bradley Wiggins si è allenato con la medaglia d’oro olimpica James Cracknell per avere aiuti tattici e soprattutto capire le tecniche da utilizzare in gara. Bradley Wiggins ha spiegato alla BBC quando ha iniziato ad appassionarsi al canottaggio:

“ho iniziato a remare dopo il ritiro dal ciclismo. Mi sono tenuto in forma e ho notato che i miei numeri sono buoni e ho pensato a prendere in considerazione l’idea di cominciare ad allenarmi quotidianamente”.