• LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
  • LaPresse/Alfredo Falcone
    LaPresse/Alfredo Falcone
/

La Lazio vince in scioltezza contro lo Zulte Waregem. Di Caicedo e di Immobile le reti che portano i biancocelesti a punteggio pieno nel Girone K di Europa League

LaPresse/Alfredo Falcone

Lazio a punteggio pieno nel Girone K di Europa League. L’undici di Simone Inzaghi, infatti, vince anche il match contro i belgi dello Zulte Waregem con il primo gol in maglia biancoceleste di Caicedo al 18′ del primo tempo e, del solito Ciro Immobile, entrato a secondo tempo iniziato, e bravo a sfruttare la prima vera occasione da gol allo scadere della partita. Una Lazio padrona del campo nel primo tempo che, nella ripresa, invece, ha sofferto un po’ di più uno Zulte reso più offensivo dagli innesti di Kaya e Olayinka, con Strakosha che in due occasioni ha salvato il risultato. Al 6′, angolo battuto da Di Gennaro con Leali che esce in presa alta e agguanta la palla. Alla prima vera spinta offensiva la Lazio passa in vantaggio. Dalla sinistra traversone di Lukaku r sponda sul secondo palo di Marusic con Caicedo che in tuffo di testa la mette alle spalle di Leali.

LaPresse/Alfredo Falcone

Al 27′ biancocelesti ancora pericolosi con Luis Alberto che dalla sinistra serve al centro per Murgia che si gira e batte a rete, con il portiere dei belgi che para a terra in due tempi. Alla mezzora distrazione in difesa e palla in profondità per De Fauw sulla destra, cross dall’altro lato con la palla che arriva a Hamalainen che la colpisce male e la mette sul fondo. Al 34′ ancora Lazio pericolosa. Caicedo per Lukaku che fa sponda per Luis Alberto che calcia di prima intenzione, ma fuori bersaglio. Al 42′ ci prova Parolo con un destro deciso che Leali respinge. Capovolgimento di fronte e palla gol per Iseka che, dalla sinistra la manda fuori con Strakosha ben piazzato. Il primo tempo si chiude senza recupero, con la Lazio avanti grazie al primo gol in maglia biancoceleste di Caicedo.

LaPresse/Alfredo Falcone

Al rientro in campo Dury gioca subito due carte, mandando dentro Kaya per Kastanos e Olayinka per De Pauw. Invariato l’undici di Inzaghi. Al 5′ primo giallo del match per Baudry che rifila un pestone a Luis Alberto. Al 9′ il tecnico di casa manda dentro Ciro Immobile per Di Gennaro e Milinkovic Savic per Luis Alberto che accusa una piccola distorsione alla caviglia destra. Davanti alla difesa si piazza Parolo; mentre in avanti due attaccanti con Caicedo e Immobile. Al 22′ Milinkovic Savic dal vertice sinistro scodella una palla sul palo piu’ lontano per Caicedo che schiaccia a terra di testa davanti la porta, fallendo una ghiottissima occasione. Al 25′ ancora Caicedo calcia di potenza su angolo della destra di Murgia, con Leali che si salva di piedi. Sull’altro fronte e’ Strakosha a dire di no al sinistro di Iseka, evitando il pareggio. Al 32′ primo spunto di Immobile dalla sinistra che la mette al centro con Heylen che la mette in angolo. Al 34′ terzo cambio per Inzaghi con Lulic al posto di Lukaku. Un minuto più tardi ancora Strakosha salva la propria porta ed il risultato su un colpo di testa ravvicinato di Olayinka. Al 39′ ultimo cambio anche per Dury: fuori Baudry, dentro Saponjic. Nel finale, arriva la rete del 2-0 con Ciro Immobile che, ben servito sulla sinistra da Murgia, con un destro a girare manda la palla ad infilarsi all’angolino più lontano, battendo un ottimo Leali. (ITALPRESS)