/

A Gstaad si è corsa la Hublot Polo Gold Cup, l’importante evento dove il lusso e l’eleganza la fanno da padrone

Per 4 giorni, Gstaad e i prati intorno all’aeroporto si sono trasformati in praterie in stile argentino. Sotto l’insegna della Hublot Polo Gold Cup, 16 tra i migliori giocatori del circuito hanno fatto tremare la terra Svizzera e 6.000 spettatori, al ritmo degli zoccoli e delle mazze. Per la sua partecipazione alla 9a edizione Hublot ha riservato ai suoi ospiti un viaggio nell’universo mitico della collaborazione con il cavallino rampante che festeggia quest’anno il suo 70° compleanno.

“Il Polo, la Ferrari, Gstaad e Hublot: un mix di potenza, velocità, precisione ed eleganza da ammirare sul prato. Partner diventati amici. Visto che i nostri amici festeggiano un compleanno, anche noi abbiamo voglia di festeggiare… giustamente tra amici. La Hublot Polo Gold Cup a Gstaad è diventata una tappa obbligata per uno dei festeggiamenti previsti quest’anno per i 70 anni di storia del mitico cavallino rampante, il cavallino della Ferrari! Le nostre collaborazioni offrono opportunità per superare noi stessi, unendo le nostre forze alla ricerca di eccellenza, creatività e innovazione, ogni volta con ancora più determinazione. Il Classic Fusion Chronograph Chukker e il Techframe Ferrari 70 years Tourbillon Chronograph ne sono una degna rappresentazione!”
Ricardo Guadalupe, CEO di Hublot.