• LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/

La diciottesima tappa del Tour de France sarà paurosa. Ecco i favoriti di SportFair della frazione odierna

Il Tour de France 2017 arriva alla resa dei conti. Oggi si disputa l’ultima tappa di montagna e sarà un vero e proprio inferno. La diciottesima tappa della Grande Boucle parte da Briançon e termina sull’importante salita del Colle dell’Izoard. Saranno 179.5 chilometri di pura passione con 3 GPM difficili e tutti con pendenze Monster. La prima parte della tappa però è molto facile da percorrere e una fuga è molto probabile, ma nella seconda le cose cambiano sostanzialmente. Ad aprire le danze è la Côte des Demoiselles Coiffées (3,9 chilometri con pendenze del 5,2%) per poi salire sul  Col de Vars (9,3 chilometri con pendenze del 7,5%). Infine ci sarà la salita del Colle dell’Izoard, 14,1 chilometri con pendenze del 7,3%.

I favoriti

Romain Bardet e Rigoberto Uran sono i favoriti per la tappa odierna. I due devono attaccare Chris Froome per strappargli la maglia gialla. Occhio anche ad Albero Contador che ieri ha dimostrato una buona gamba e vuole chiudere questo Tour de France con una vittoria di prestigio. Chris Froome può attendere: è in vantaggio su tutti e Landa è sempre al suo fianco, ma se ci sarà occasione sicuramente attaccherà.

Outsider

Fabio Aru dell’Astana, Daniel Martin della Quick Step Floors, Mikel Landa del Team Sky e Warren Barguil della Sunweb.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE