• LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/ Spada
    LaPresse/ Spada
  • LaPresse/ Fabio Ferrari
    LaPresse/ Fabio Ferrari
  • Agence Zoom
    Agence Zoom
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/

La sesta tappa del Tour de France è perfetta per i velocisti. Ecco i pronostici di SportFair per la frazione odierna

La sesta tappa del Tour de France è adatta ai velocisti. La carovana in giallo parte da Vesoul e arriva a Troyes, dopo 216 km. Il percorso odierno è tutto pianeggiante con solo due salitelle leggere. I corridori saranno impegnati sulla salita di Côte de Langres posto a 70 chilometri e sulla Côte de la colline di Sainte-Germaine a 154 chilometri. A 15 chilometri dall’arrivo ci sarà un dentello che non dovrebbe dare problemi ai velocisti e alla costruzione dei treni volata.

Favoriti

Dopo il ko di Mark Cavendish e la squalifica di Peter Sagan, il favorito per le volate di gruppo è Dèmare della FDJ. Il ciclista francese ha la grande possibilità di poter vincere la maglia verde grazie al treno portato dalla squadra transalpina. Il secondo favorito di questa tappa è Marcel Kittel della Quick Step Floors. Il tedesco è in forma e lo ha dimostrato già nelle passate volate. Andrè Greipel della Lotto Soudal deve cominciare ad ingranare ma non bisogna sottovalutare le sue abilità.

Ousider

Sonny Colbrelli della Bahrain Merida, Alexander Kristoff della Katusha Alpecin, Nacer Bouhanni della Cofidis.