/

La futuristica Peugeot Instinct concept offre una sofisticata guida autonoma e un’intelligenza artificiale che studia i profili di chi la guida

In occasione del Mobile World Congress 2017, la Casa del Leone ha svelato la Peugeot Instinct concept, prototipo di shooting brake dotato di quattro portiere che si aprono a libro che va della guida autonoma e della sua connettività dei veri e propri assi nella manica da non sottovalutare.Peugeot Instinct concept (2)

La Instinct concept  si basa sul deep learning, un metodo di apprendimento per stabilire il profilo del suo utilizzatore. Per questo, la piattaforma I.o.T (Internet of Things) Samsung Artik Cloud collega gli oggetti del suo quotidiano e aggrega i dati. Questi dati provengono da smartwatch, smartphone, social network. La casa vi contribuisce attraverso la domotica – televisione connessa, streaming audio, Home Assistant – il computer, ecc. Anche l’automobile è una fonte incomparabile di informazioni. Ci accompagna nel nostro quotidiano: percorsi abituali, luoghi preferiti, abitudini di guida e tanto altro ancora.

La vettura elabora  i dati per renderli espliciti e stabilire il profilo di ogni cliente, arricchendo le informazioni in modo costante  in modo da pre-configurarsi o  adattare la sua architettura per soddisfare appieno le esigenze e i desideri del suo utilizzatore.