Statua Kobe Bryant, disastro Lakers: i clamorosi errori diventano virali | FOTO

Errori clamorosi nella statua di Kobe Bryant fuori dal palazzetto dei Los Angeles Lakers: gli strafalcioni diventano virali sui social

  • Errori statua Kobe Bryant
  • Errori statua Kobe Bryant
    Foto X @drevoigt
  • Errori statua Kobe Bryant
    Foto X @drevoigt
  • Errori statua Kobe Bryant
    Foto X @drevoigt
/
SportFair

La statua di Kobe Bryant apposta fuori dalla Crypto.com Arena di Los Angeles continua a fare discutere. I primi dubbi erano sorti sulla posa scelta per la statua, ma l’intervento della moglie Vanessa Bryant, che ha ammesso di aver scelto personalmente, ha fatto tacere le polemiche. La statua, che rappresenta gli 81 punti segnati contro i Toronto Raptors il 22 gennaio 2006, è tornata a far discutere per una serie di errori scoperti e documentati dal giornalista tedesco André Voigt.

Kobe Bryant e gli 81 punti contro i Raptors: l’omaggio è un disastro

Nelle placche sulle quali sono incisi i nomi dei giocatori presenti, i dettagli della partita e le statistiche del match, sono presenti una serie di errori che il giornalista tedesco ha riportato su X. Josè Calderon è diventato “Jose Calderson”, Von Wafer è stato storpiato in “Vom Wafer”. La sigla “DNP-Coach Decision” che indica i giocatori rimasti a sedere per tutta la partita in seguito alla scelta dell’allenatore, è diventata “DNP-Coach Decicion” con una “c” al posto della “s”.

La segnalazione è diventata, ben presto, virale in tutto il mondo scatenando l’indignazione di tutti i fan del ‘Black Mamba’. I Lakers, intervenuti sulla vicenda, hanno promesso che gli errori verranno presto corretti.

Condividi