Giro d’Italia Women, svelata la Maglia Rosa 2024

Nella Giornata Internazionale della Donna è stata presentata la Maglia Rosa del Giro d'Italia Women 2024, corsa organizzata da RCS Sport

SportFair

È stata svelata oggi, presso la Rinascente di Piazza Duomo a Milano, la Maglia Rosa del Giro d’Italia Women 2024, organizzato per la prima volta da RCS Sport. Il simbolo del primato della Corsa Rosa, sponsorizzato da Polti e prodotto da Castelli, include anche il marchio Italia.it, hub digitale di Enit (Agenzia Nazionale del Turismo).

Oggi, nel corso della Giornata Internazionale della Donna, RTL 102.5, Radio Partner dell’evento, ha affidato la conduzione di tutti i programmi e i notiziari esclusivamente alle sue voci femminili. Insieme alle speaker di RTL 102.5, gli studi di Roma e Milano saranno animati dalla presenza di numerose ospiti, che arricchiranno le discussioni su argomenti che spaziano dall’attualità alla cultura, dall’arte allo sport, dal futuro ai desideri, rendendo la prima radio d’Italia un luogo di scambio e approfondimento. Tra le ospiti Fiorella Mannoia, Rose Villain e Big Mama, l’ex campionessa di ciclismo Marta Bastianelli, la Project Manager del Giro d’Italia Women Giusy Virelli, la direttrice di iODonna Danda Santini e tante altre.

All’evento, presentato da Paolo Pacchioni, giornalista di RTL 102.5, hanno partecipato Pierluigi Cocchini, Amministratore Delegato di Rinascente; Urbano Cairo, Presidente di RCS MediaGroup; Paolo Bellino, Amministratore Delegato di RCS Sport; Francesca Polti, Presidente e Amministratrice Delegata di Polti Group; Alessio Cremonese, Amministratore Delegato di Manifattura Valcismon; Barbara Mazzali, Assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda della Regione Lombardia; Cordiano Dagnoni, Presidente di Federciclismo; Paolo Sangalli, Commissario Tecnico Strada femminile; e Marta Bastianelli, oltre a tanti rappresentanti delle istituzioni, degli sponsor e dei media.

La Maglia Rosa contro la Violenza sulle donne

Sul colletto della Maglia Rosa, su sfondo rosso, campeggia la scritta “Crediamo nella vittoria”. Il termine “vittoria” rappresenta un simbolo di forza e determinazione delle donne, per vincere nello sport e nella vita.

Le dichiarazioni alla presentazione della Maglia Rosa del Giro d’Italia Women 2024

Francesca Polti, Presidente e Amministratrice Delegata di Polti Group: “Quando mi è stato proposto, non ho esitato a prendere questa decisione; penso che RCS Sport abbia visto in me una donna che vive l’inclusione davvero, in maniera autentica. E non parlo solo di equità di genere, ma di valorizzare le unicità, del vivere la varietà come un valore aggiunto. In Polti abbiamo visto l’opportunità di dare continuità ai nostri valori, alla nostra mission, a far star bene con il vapore ma anche con lo sport, promuovendo il benessere a casa e con il ciclismo. La Maglia Rosa è un simbolo, un’aspirazione, è importante che lo sia per tutti, uomini e donne, senza barriere di genere, con lo stesso rispetto”.

Barbara Mazzali, Assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda di Regione Lombardia: “La Maglia Rosa nel Giro d’Italia Women è molto più di un semplice capo di abbigliamento che premia il vincitore di una storica manifestazione sportiva, è anche un simbolo di passione e perseveranza che anche oggi 8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, ispira tante cicliste agonistiche e persone comuni. Il 7 luglio si partirà da Brescia, città di grande bellezza, per poi passare nelle splendide località del Mantovano di Sirmione, Sabbioneta e Volta Mantovana. Lo stesso Giro d’Italia Women va ben oltre il grande evento sportivo, è uno straordinario palcoscenico turistico per i nostri territori. Inoltre, dalla partecipazione di Alfonsina Strada, prima donna a correre il Giro d’Italia negli anni Venti, la competizione ha rappresentato il luogo dove le donne dimostrano, se mai ce ne fosse bisogno, che con la loro capacità e determinazione, vincono nello sport così come nella vita. La Maglia Rosa è il simbolo di quella passione e di quel coraggio che ogni donna porta dentro di sé. Spero quindi che, guardando le atlete del Giro d’Italia Women sfrecciare tra piazze storiche e monumenti delle nostre città lombarde, tante donne oggi in difficoltà possano dire ‘Posso farcela’ ”.

Marta Bastianelli, Campionessa del Mondo su strada, 2007: “Non c’è cosa più importante che presentare oggi questa Maglia, perchè l’8 marzo è un giorno importante per tutte noi donne. E’ il giorno delle donne che hanno superato ogni ostacolo e hanno fatto qualcosa di grande nella vita. Vincere una tappa o indossare questa Maglia è un sogno per tutte le cicliste, e la nuova organizzazione, anche tramite eventi come questo, dimostra di dare la giusta rilevanza alla competizione”.

Condividi