“Puoi avere anche Batman ma…”, Briatore punge la Ferrari dopo l’annuncio di Hamilton

Flavio Briatore punge la Ferrari dopo la notizia di Lewis Hamilton pilota della Rossa dal 2025: il problema resta sempre la monoposto

SportFair

La notizia del passaggio di Lewis Hamilton in Ferrari a partire dalla stagione 2025 è arrivata come un fulmine a ciel sereno. Il 7 volte Campione del Mondo siederà sulla monoposto di Maranello a partire dalla stagione 2025 prendendo il posto di Carlos Sainz in scadenza al termine della stagione 2024.

Una notizia che ha intercettato l’entusiasmo di tanti tifosi e addetti ai lavori di tutto il mondo, ma che ha lasciato un po’ perplesso Flavio Briatore, ex team manager di Benetton e Renault.

Hamilton in Ferrari: il commento di Flavio Briatore

Sono molto sorpreso del passaggio di Hamilton in Ferrari, avrà avuto le sue motivazioni. L’unica cosa da dire è fare tanti auguri alla Ferrari e al pilota inglese. Perché sorpreso? Credo abbia avvisato il team in questi giorni, la Mercedes ha fatto molto per lui. Ci si abituerà a questa realtà“, ha dichiarato Flavio Briatore ai microfoni di “LaPresse”.

Il manager piemontese ha poi rifilato una stoccata alla scuderia di Maranello sottolineando come senza la monoposto giusta, qualsiasi pilota farebbe fatica: “se condivido la scelta? Non lo so, prima di tutto si deve mettere a posto la macchina, puoi anche avere ‘Batman’ nel team ma se la macchina non è competitiva non è che il pilota possa fare la differenza. E’ fondamentale che la macchina funzioni“.

Condividi