Cultura: inaugurata la ‘Fabbrica del Futuro’ di Confindustria per Bergamo-Brescia 2023

SportFair

Milano, 26 mag. (Adnkronos) – è stata ufficialmente inaugurata oggi pomeriggio, al parco dell’Acqua di Brescia, la ‘Fabbrica del Futuro’, il progetto dell’associazione di via Cefalonia per l’anno di Bergamo-Brescia Capitale italiana della Cultura 2023. Al taglio del nastro sono intervenuti Laura Castelletti (sindaca di Brescia), Emanuele Moraschini (presidente Provincia di Brescia), Franco Gussalli Beretta (presidente Confindustria Brescia), Paolo Streparava (vice presidente di Confindustria Brescia delegato per l’Associazione alle attività di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023), Paolo Dalla Sega (direttore artistico della Fabbrica del Futuro) e Massimo Trebeschi (partner EY).
All’interno del padiglione sono raccontati i progetti di 30 aziende bresciane, selezionate attraverso il concorso di idee lanciato a settembre da Confindustria Brescia e divise in 5 categorie tematiche: Cultura d’impresa: Brawo, Fleming Tecna, Gi Group, Gnutti Carlo, Intelco Italia Informatica, Saccheria Franceschetti; Ricerca e innovazione: Antares Vision, Fabbrica d’Armi Pietro Beretta, Feralpi Group, Gruppo Grazioli, Infinity Id, Matchplat; Sostenibilità: Gruppo Ab, Marfran, Montecolino, Mori 2A, Rubinetterie Bresciane Bonomi, Scao Informatica; Welfare: El.Com, Gefran, OMB Saleri, Regesta, Saluber, VGV “¢ Impresa e Territorio: Aqm, Bbs, Fedabo, Fonderie Ariotti, Olimpia Splendid, Ori Martin
Il padiglione ha una dimensione di 195 metri quadri, con uno spazio esterno di 68,25 metri quadri ed è realizzato all’insegna dell’ecosostenibilità, con portali di legno lamellare per la struttura portante, pannelli x-lam per solaio e travi portanti e policarbonato alveolare per il rivestimento, materiale sostenibile che verrà riciclato. L’installazione è stata realizzata dall’azienda bresciana Wood Beton, su progettazione dello studio Arw e con il contributo, per le tecnologie digitali, di innexHub; sarà visitabile dal pubblico, a ingresso libero, dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 20.

Condividi