Credit Suisse, Financial Times: “Ubs in trattativa per acquisizione”

SportFair

Roma, 18 mar. (Adnkronos/ats) – Ubs è in trattative per l’acquisto totale o parziale della sua travagliata rivale Credit Suisse, secondo quanto riportato nella tarda serata di ieri dal Financial Times. Stando al quotidiano economico inglese, l’operazione avrebbe il sostegno della Banca nazionale svizzera e dalla Finma, l’autorità di vigilanza dei mercati finanziari. Bns e Finma hanno detto alle rispettive autorità americane e britanniche che l’acquisizione da parte di Ubs rappresenta “il loro piano A” per fermare la crisi di fiducia di cui soffre la seconda banca elvetica, scrive il giornale citando una fonte anonima a conoscenza delle trattative.
La Bns sarebbe intenzionata a disporre “di una soluzione semplice prima dell’apertura dei mercati, lunedì”, prosegue la testata. Il raggiungimento dell’intesa non sarebbe però sicuro: Ubs intenderebbe infatti valutare i rischi che un’acquisizione totale o parziale potrebbe comportare per le sue attività. Contattato dall’agenzia Awp, Credit Suisse ha rifiutato di commentare l’articolo, mentre la Commissione federale delle banche e la Bns non hanno potuto essere raggiunte nella serata.
Ieri il titolo Cs ha perso in borsa l’8%, scendendo a 1,86 franchi, malgrado le rassicurazioni delle autorità e la linea di credito da 50 miliardi di franchi concessa mercoledì sera dalla Bns.
NO COMMENT BNS E FINMA – La Banca nazionale svizzera e l’Autorità di vigilanza sui mercati finanziari Finma tuttavia non commentano la notizia. Nessuna dichiarazione giunge anche dagli stessi istituti che sarebbero interessati dalle nozze. Contattati da Keystone-Ats, i portavoce di Bns, Finma, Credit Suisse e Ubs hanno risposto nello stesso modo: “Non commentiamo”.

Condividi