Covid: Richetti, ‘omaggiare memoria vittime con sanità d’eccellenza’

SportFair

Roma, 18 mar. (Adnkronos) – ‘Tre anni fa il nostro Paese assisteva, ammutolito, alla terrificante immagine dei veicoli militari impegnati nel trasporto delle salme da una Bergamo piegata ai cimiteri del Centronord. Quel frangente creò uno spartiacque, cementando una comunità che avrebbe scelto la strada della scienza e del progresso medico nella drammatica lotta ad un nemico sconosciuto”. Così Matteo Richetti, capogruppo di Azione-Italia Viva alla Camera dei Deputati.
“Grazie al sacrificio del personale sanitario ed alla grande responsabilità dei cittadini, il peggio pare essere alle spalle: impossibile, però, dimenticare le quasi duecentomila vittime, storie comuni e per questo uniche, spezzate per sempre. A loro va il nostro commosso ricordo, alle loro famiglie la nostra vicinanza. Tuttociò, però, non basta: per onorare concretamente la loro memoria, un Paese moderno deve porre le basi perché tutto questo non avvenga mai più, dotandosi di una sanità di eccellenza, diffusa capillarmente sul territorio e in grado di operare in rete con le altre istituzioni”.
“Noi di Azione-Italia Viva abbiamo presentato le nostre proposte per una sanità post-Covid, che parta da un piano straordinario di assunzioni di medici ed infermieri e che razionalizzi risorse e disponibilità: sono a disposizione di chiunque voglia approfondire, maggioranza ed opposizione, perché una sanità efficiente è una colonna della democrazia”.

Condividi