Sorpresa al Meeting di Lievin: Omanyala batte Jacobs!

Marcell Jacobs si prepara ad una stagione da grande protagonista: l'italiano in gara al Meeting di Lievin

SportFair

Marcell Jacobs torna in pista con obiettivi molto importanti. Il velocista italiano è stato protagonista al Meeting di Lievin tappa del World Indoor Tour. Il campione olimpico si è messo in mostra già nelle batterie dei 60 metri indoor, imponendosi con il tempo di 6.64. Jacobs non ha forzato e il tempo non è stato inizialmente indicativo, considerando anche il 6.57 siglato una decina di giorni fa a Lodz. L’italiano ha avuto la meglio dello slovacco Jan Volko (6.69) e dei francesi Aimerico Priamo (6.71) e Meba-Mickael Zeze (6.72).

Poi è stato il turno dello spettacolo della finale dei 60 metri e Jacobs non è riuscito a confermarsi il più veloce. Impresa del keniano Omanyala che ha chiuso con 6.54, il campione olimpico ha fatto registrare 6.57. Il campione olimpico di Tokyo non riesce a sprigionare tutti i cavalli del suo motore nella fase lanciata e deve accontentarsi della seconda piazza, davanti all’ivoriano Arthur Cissé (6.59), allo slovacco Jan Volko (6.66), all’estone Karl Eric Nazarov (6.69). Domenica, in chiave Europei indoor di Istanbul, c’è subito l’opportunità di riscatto agli Assoluti di Ancona.

“Si impara anche dalle sconfitte, non è la prima volta. Da domani mi rimetto a testa bassa a lavorare sulle cose che vanno corrette, come del resto ho fatto finora. Voglio affrontare al meglio i prossimi appuntamenti. Complimenti a Omanyala, ci incontreremo di nuovo…”, il commento di Jacobs diffuso dopo la gara dal suo staff.

Condividi