Zverev preso di mira da un… uccello: cacca sulla testa agli AusOpen

Zverev, che sfortuna agli Australian Open: il tennista tedesco colpito dalla cacca di un uccello durante il match di oggi a Melbourne

SportFair

La giornata di sfide di oggi agli Australian Open ha segnato tante clamorose eliminazioni. Dopo il ko di ieri di Nadal, oggi sono usciti di scena nel primo Slam dell’anno, in corso sui campi in cemento di Melbourne, anche Ruud, Fritz e Zverev.

Il tennista tedesco ha dovuto fare i conti con un imprevisto, fastidioso e simpatico al tempo stesso, durante la sfida contro Mmoh: un uccello ha preso di mira Zverev, che si è ritrovato tra i capelli le sue feci.

Nel secondo set, sul 2-2, mentre Zverev si preparava a servire sullo 0-15, il tedesco si è portato una mano sulla testa, scoprendo lo spiacevole ospite tra i suoi capelli.

Zverev, anche un po’ divertito, si è avvicinato alla sua panchina per pulirsi con un asciugamano tra le risate generali in tribuna, per poi scusarsi col suo avversario per il ritardo.

La cacca di uccello solitamente porta fortuna, ma non è stato il caso di Zvere, eliminato agli Australian Open.