Ucraina: Nyt, ‘Usa invieranno armi dai suoi arsenali in Israele’

SportFair

Washington, 18 gen. (Adnkronos) – Gli Stati Uniti utilizzeranno il loro arsenale di munizioni in Israele per fornire proiettili di artiglieria all’esercito ucraino. Lo scrive il New York Times, secondo cui la decisione è dovuta all’insufficiente produzione di munizioni negli Stati Uniti e nei paesi europei. Gli Usa detengono quantità significative di munizioni in Israele destinate all’uso da parte delle forze armate statunitensi durante le operazioni in Medio Oriente e che possono essere utilizzate anche da Israele in situazioni di emergenza.
Secondo il quotidiano, le forze armate ucraine usano circa 90.000 proiettili di artiglieria al mese, il doppio di quanto vengono attualmente prodotti nelle fabbriche militari in Occidente. La produzione sta aumentando, ma gradualmente. Nel frattempo, gli Stati Uniti hanno promesso di fornire all’Ucraina oltre un milione di proiettili da 155 mm. 300.000 di essi arriveranno in Ucraina dall’arsenale in Israele. Il Pentagono fornisce anche proiettili all’esercito ucraino dai suoi depositi di munizioni in Corea del Sud.