Ucraina, direttore Cia ha incontrato in segreto Zelensky a Kiev

SportFair

Washington, 20 gen. (Adnkronos/Washington Post) – Il direttore della Cia, William J. Burns si è recato in segreto in Ucraina alla fine della scorsa settimana: ha comunicato al presidente Volodymyr Zelensky le proprie previsioni riguardo al conflitto e ai piani militari della Russia per le prossime settimane e mesi. A darne notizia è stato un funzionario statunitense e altre fonti a conoscenza dei contenuti della visita, citati dal Washington Post.
La cosa più importante per Zelensky e gli alti funzionari dell’intelligence ucraina che hanno preso parte all’incontro era capire per quanto tempo l’Ucraina potesse aspettarsi un continuo aiuto degli Stati Uniti, dove i Repubblicani hanno ripreso il controllo della Camera dei Rappresentanti e a fronte di un calo di consensi sugli aiuti all’Ucraina in alcuni settori dell’elettorato, informa il quotidiano, citando le fonti consultate.
“Il direttore Burns si è recato a Kiev dove ha incontrato i colleghi dell’intelligence ucraina e il presidente Zelensky e ha ribadito il nostro continuo sostegno all’Ucraina nella sua difesa contro l’aggressione russa”, ha dichiarato un funzionario statunitense.
Burns è una figura rispettata nella cerchia di Zelensky anche in virtù dell’avvertimento lanciato nel gennaio scorso, quando annunciò che le forze russe avrebbero cercato di catturare l’aeroporto Antonov, a nordovest della capitale ucraina, nelle fasi iniziali dell’invasione. Il suo messaggio, consegnato di persona, era basato su una valutazione dell’intelligence statunitense e si ritiene che abbia aiutato l’Ucraina a prepararsi a difendere l’aeroporto, privando così la Russia di un punto d’appoggio necessario per la cattura di Kiev.
La visione scettica di Burns quanto alla disponibilità della Russia a negoziare lo ha fatto inoltre particolarmente apprezzare dagli assistenti di Zelensky, irritati dai suggerimenti sulla necessità per Kiev di prendere in considerazione i colloqui con i russi per porre fine al conflitto. “La maggior parte dei conflitti finisce con i negoziati, ma ciò richiede una serietà da parte dei russi che in questo caso non credo si veda”, ha dichiarato Burns il mese scorso. “Almeno, non valutiamo i russi seri a questo punto riguardo ad un vero negoziato”.
Un portavoce della Cia si è rifiutato di specificare ciò che Burns ha riferito a Zelensky sulla pianificazione militare russa, scrive il quotidiano statunitense.