Ucraina: autorità prorusse, ‘uccisa bambina nel Lugansk’

SportFair

Mosca, 23 gen. (Adnkronos) – Una bambina di circa due anni è stata uccisa in un bombardamento ucraino di due giorni fa contro la città di Keminna, nella Repubblica popolare di Lugansk (Rpl). Lo ha riferito alla Tass Andrey Marochko, un ufficiale della milizia della Rpl, secondo il quale le forze ucraine di stanza nell’area della città colpita hanno interrotto ogni tipo di comunicazione, motivo per cui “le notizie sulla bambina uccisa sono arrivate soltanto ora”.
“Il 21 gennaio – ha affermato Marochko – i bombardamenti delle forze armate ucraine hanno ferito due uomini, nati nel 1958 e nel 1959, e due donne, nate nel 1981 e nel 1999. Una bambina nata il 27 marzo 2021, ha subito una ferita mortale”.