Russia: Mosca, “situazione sfavorevole per fissare data per nuovo ‘Start'”

SportFair

Mosca, 23 gen. (Adnkronos) – Attualmente, la situazione non è favorevole per fissare una nuova data per una sessione della commissione consultiva Russia-Usa sul Trattato di riduzione e limitazione delle armi offensive strategiche (il nuovo Start). Lo ha dichiarato il viceministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov.
“Non finora”, ha detto l’alto diplomatico in una conferenza stampa, rispondendo a una domanda sulla nuova data per la sessione della commissione consultiva. “La situazione attuale è scoraggiante per fissare una nuova data, soprattutto considerando la tendenza all’escalation sia nelle azioni che nella retorica degli Stati Uniti”.