Pd: Cuperlo, ‘segretario sia scelto da iscritti, primarie solo per la premiership’

SportFair

Roma, 19 gen (Adnkronos) – “Noi pensiamo a un partito costituzionale, vuol dire ricominciare da capo. Proporre che in futuro la scelta segretario torni a essere restituita al voto degli iscritti e costituenti mentre con le primarie aperte si dovrà indicare il candidato alla guida del governo in una logica di coalizione”. Lo ha detto Gianni Cuperlo, illustrando la sua mozione congressuale.
“Non si possono cumulare incarichi, non si possono fare due, tre mestieri alla volta. Bisogna riscoprire il valore e la responsabilità di quello che si fa con pienezza di ruolo e passione”, ha spiegato tra l’altro il deputato dem.
“Bisogna dare voce e potere a chi non siede nelle istituzioni, non è possibile che chi dirige il partito pensi a se stesso e al suo destino personale prima di quello della comunità che si è candidato a dirigere e rappresentare”, ha sottolineato Cuperlo.