Pd: Bonaccini, ‘guerra interna deve finire, se perdo pronto a dare mano’

SportFair

Roma, 19 gen. (Adnkronos) – “In Italia di potenziali elettori di un Pd che torna a fare il suo mestiere, che spezza le correnti e non candida i migliori che ha, ce ne sono molti. A me non preoccupa che ci siano più candidati perche il Pd o è plurale o non è. Ho fiducia che si possa fare un buon lavoro e sono convinto che verrano a votare alle primarie più persone di quelle che pensiamo”. Così Stefano Bonaccini a Bologna alla presentazione del libro di Lucia Annunziata, ‘L’inquilino’, con Piero Ignazi.
“Se io non dovessi vincere, non chiederò nulla per me ma se mi chiedono di dare una mano lo farò perchè deve finire la guerra interna alle classi dirigenti del Pd”.