Musica: Uto Ughi, ‘i Maneskin? Sono un’offesa a cultura e arte’

SportFair

Roma, 19 gen. (Adnkronos) – I Maneskin? “Sono un’offesa alla cultura e all’arte”. Parola non di un musicista qualunque ma del celebre violinista Uto Ughi che stamane, a Siena per la presentazione degli appuntamenti del centenario dell’Accademia Musicale Chigiana, si è espresso così nei confronti della band romana ormai lanciata nell’olimpo della musica mondiale. Ughi, che era presente all’incontro in qualità di direttore artistico degli eventi musicali speciali per l’Accademia musicale Chigiana, ha sottolineato: “Non ce l’ho particolarmente con i Maneskin, penso che ogni genere ha diritto di esistere”, ma “quando fanno musica e non quando urlano e basta”.
Proprio stasera, a Roma, a Palazzo Brancaccio, i Maneskin hanno in programma un evento-cerimonia, organizzato da Spotify Global, per la presentazione del loro album ‘Rush!’, che li vedrà unirsi in un ‘matrimonio’ laico davanti ad un officiante d’eccezione. A sposare la band, secondo quanto rivelato dall’Adnkronos, sarà l’ex direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, grande amico dei quattro musicisti romani.