Monza: droga nascosta nel bagno di un locale, disposta chiusura per 30 giorni

SportFair

Milano, 18 gen. (Adnkronos) – Nel corso di un controllo effettuato qualche giorno fa, era stato trovato dell’hashish nascosto all’interno del bagno di un locale di Monza. Per questo, a carico del locale, oggi è stato emesso un provvedimento di chiusura ex art. 100 Tulps per una durata di 30 giorni. Ad eseguirlo, stamane, gli agenti della divisione polizia amministrativa e di sicurezza.
Il provvedimento è scaturito in seguito alla serata di venerdì scorso, 13 gennaio, durante la quale personale della questura ha effettuato dei controlli all’interno del pub, trovando nascosta nel bagno sostanza stupefacente del tipo hashish del peso di 26,66 grammi. La stessa sera, inoltre, alcuni avventori si erano presentati al comando della polizia locale per presentare una denuncia per lesioni personali colpose per fatti accaduti all’interno del locale il precedente 10 gennaio: l’accidentale caduta di un grande specchio aveva causato agli stessi diverse ferite, ma in quella occasione i gestori, invece di adoperarsi per un tempestivo intervento sanitario, avevano riferito agli operatori del 118, intervenuti su chiamata degli stessi feriti, che le lesioni erano dovute ad una lite avvenuta poco prima tra le vittime.
Nel corso di vari controlli svolti è infine emerso che il locale è abituale ritrovo di persone pericolose e pregiudicate, legate in particolare al mondo dello spaccio e del consumo di sostanza stupefacente ed è anche stato oggetto di svariate sanzioni amministrative. Il questore della provincia di Monza e della Brianza, Marco Odorisio, ha quindi disposto l’emessione del provvedimento, per motivi di ordine e sicurezza pubblica.