Monza: controlli straordinari in strade e negozi, 367 persone identificate

SportFair

Milano, 17 gen. (Adnkronos) – Nell’ambito delle attività di prevenzione generale, vigilanza e controllo del territorio per contrastare il fenomeno di spaccio e criminalità diffusa di alcune aree della città di Monza ed in particolare dei giardini di via Artigianelli, di via Gramsci, di piazza Cambiaghi, di corso Milano, del piazzale della stazione, di largo Mazzini, nella settimana compresa dal 9 al 15 gennaio scorso, su disposizione del questore della provincia di Monza e Brianza, Marco Odorisio, personale della questura, unitamente a equipaggi del reparto prevenzione crimine di Milano ed equipaggi della polizia locale di Monza, hanno svolto una serie di controlli nelle aree note per essere luogo di ritrovo di persone dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare nell’area della stazione ferroviaria, nonché nei comuni di Seregno e Cesano Maderno.
In tutto sono stati controllati 113 veicoli e identificate 367 persone, di cui 78 con precedenti di polizia per reati predatori, per spaccio di sostanze stupefacenti e altro. Sono stati inoltre sottoposti a controllo 14 esercizi commerciali ed elevate 6 sanzioni amministrative. In un negozio di Monza gli agenti della polizia hanno trovato circa 27 grammi di hashish nascosti all’interno dei servizi igienici. Nello stesso esercizio commerciale sono stati identificati 8 avventori di cui 3 con precedenti penali.
Sempre a Monza, sono state identificate due persone inottemperanti a provvedimenti di misure di prevenzione, in particolare un avviso orale emesso dal questore di Torino e un divieto di accesso nelle aree urbane emesso dal questore di Monza e della Brianza.