Molestata da tre uomini: l’incubo stalking di Lolo Jones

La star olimpionica Lolo Jones ha rivelato i dettagli del suo orribile inferno di stalking: il racconto dell'atleta statunitense

SportFair

Davvero terribile quanto vissuto dall’atleta americana Lola Jones. La 40enne ha condiviso i dettagli delle molestie ricevute da tre uomini, uno dei quali ha fatto irruzione nel centro di allenamento e un altro arrivato a seguirla fino a casa.

Jones ha reso pubblica la sua dolorosa prova per evidenziare le proprie lotte e anche per aiutare altre persone a rimanere al sicuro e protette. La velocista, ostacolista e asso del bob ha scritto ai suoi 569.000 follower su Instagram.

Il racconto di Lolo Jones

“Nell’ultimo anno ho avuto tre diversi stalker maschi. Tre volte in cui i ragazzi hanno oltrepassato il limite, messo a repentaglio la mia sicurezza e quella dei miei amici e alterato la mia vita. Un ragazzo ha fatto irruzione nel centro di allenamento olimpico ed è rimasto durante la notte nella speranza di trovarmi. Un altro ragazzo ha continuato a molestare i miei amici nel tentativo di contattarmi. E infine, un ragazzo mi ha inseguito fino a casa e ha detto alla polizia che mi conosceva da Instagram e l’ho invitato a venire a vivere con me. Ho finito. Se c’è stata confusione qui sono io che sono molto fottutamente chiaro: non sono interessato. MAI. Questa non è la strada da percorrere“, ha raccontato sui social.

Lolo Jones
Foto di John G.Mabanglo / Ansa

L’atleta Jones ha condiviso un selfie nella sua auto, uno screenshot della telecamera a circuito chiuso e alcuni suggerimenti per prendere ulteriori precauzioni, tra cui chiamare la polizia da un’area ben illuminata e portare con sé una forma di autoprotezione.