Milano: gip, calciatori arrestati restano ai domiciliari per stupro di gruppo

SportFair

Milano, 24 gen. (Adnkronos) – Il gip di Milano Sara Cipolla ha confermato gli arresti domiciliari per i calciatori del Livorno Mattia Lucarelli e Federico Apolloni accusati di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una studentessa americana di 22 anni. Al termine dell’interrogatorio di garanzia, il giudice ha rigettato la richiesta di revoca chiesta dal difensore, l’avvocato Leonardo Cammarata.
Entrambi i calciatori hanno risposto alle domande per circa un’ora e mezza ciascuno, hanno respinto le accuse e hanno parlato di un rapporto consenziente. Per il giudice alla luce degli interrogatori sarebbero necessari ulteriori indagini, a partire dal cercare di recuperare un video ‘cancellato’ che sarebbe stato fatto con un cellulare la sera della presunta violenza e che potrebbe ‘scagionare’ i ragazzi. La procura, rappresentata dall’aggiunto Letizia Mannella e dal pm Alessia Menegazzo, aveva dato parere negativo alla richiesta di revoca dei domiciliari.