Milano-Cortina: Abodi, ‘spostamento impianti? Sarà deciso da Cio e Fondazione’

SportFair

Roma, 19 gen. (Adnkronos) – ‘Preoccupato dei ritardi di Milano-Cortina? Non sono preoccupato, sono attento, perché siamo ancora in una fase in cui possiamo e dobbiamo gestire naturalmente con tempestività tutte le questioni, soprattutto infrastrutturali, perché la parte organizzativa dei Giochi è presidiata ampiamente e in modo eccellente. La parte infrastrutturale, sia per quanto riguarda le opere pubbliche che gli impianti sportivi, ha ancora qualche nodo, ma pochi, da sciogliere. Peraltro c’è una voglia e capacità di collaborare con le Istituzioni”. Lo ha detto il Ministro dello Sport e per i giovani Andrea Abodi a margine del Premio Biscardi. ‘Vedrete un gioco di squadra armonioso e praticato, non solo predicato, con gli effetti che saranno visibili. Sono convinto che arriveremo ai Giochi perfettamente in linea e quando dovremo prendere, nelle prossime settimane, delle decisioni, al di là delle candidature che riguardano alcune scelte che dovranno essere fatte, ci saranno candidature che dovranno essere presentate e valutate dal punto di vista tecnico e finanziario, valutate dal Cio e dalla Fondazione e soltanto questi due soggetti decideranno se ci dovranno essere eventuali sostituzioni di impianti da un luogo all’altro”, ha aggiunto Abodi in merito al possibile spostamento di alcune location olimpiche nella città di Torino.