Marta Bassino incanta al Gigante di Kranjska Gora: è seconda

Marta Bassino si è confermata in un ottimo momento di forma: l'azzurra è seconda nel GS femminile Cdm Kranjska Gora

SportFair

Marta Bassino ha ottenuto un magnifico secondo posto, incantando nel gigante femminile di Coppa del mondo a Kranjska Gora, in Slovenia. La ventiseienne di Borgo San Dalmazzo, ha messo in scena una seconda manche sontuosa, mostrando tutte le sue qualità sul tratto iniziale della pista, con un’azione pulita e leggerissima, per recuperare due posizioni rispetto alla prima manche, centrando così il settimo podio consecutivo nella specialità sul massimo circuito a 37 centesimi dal primo posto. Bassino ha confermato così il suo feeling con la “Podkoren”, dove in carriera era già salita per tre volte sul podio frutto di due vittorie nel 2021 ed un terzo posto la scorsa stagione.

Vittoria che è andata, a sorpresa, alla canadese Valerie Grenier al primo successo assoluto in Coppa del mondo, riportando così il Canada sul gradino più alto in un gigante della massima competizione a 49 anni di distanza dall’ultima volta. Terzo posto per la slovacca Petra Vhlova, grazie ad una seconda run decisiva in cui ha fatto la differenza nella parte finale del tracciato, fino a terminare a soli 3 centesimi dall’azzurra.

Quarto posto per Federica Brignone, ancora giù dal podio per un niente e a 53 centesimi da Bassino: la carabiniera valdostana, in crescita costante dopo le belle prove fornite prima della sosta, ha pagato un errorino su di un dosso, che le ha fatto perdere qualche centesimo, dopo che nella prima parte della pista aveva messo in mostra una buonissima velocità. Quinta posizione per la ticinese Lara Gut-Behrami a 0”56, davanti a Mikaela Shiffrin, sesta, che ha rinviato così l’assalto a Vonn a quota 82 vittorie. La statunitense ha pagato 1”33 di ritardo e ha chiuso ex-aequo con la francese Coralie Frasse Sombet, al miglior risultato della carriera.

In Casa Italia si sono registrati anche i primi punti in Coppa del mondo per Elisa Platino, convincente 23esimo posto, ed il 28esimo posto di Asja Zenere, ancora una volta a punti mostrando grande continuità in una stagione in cui è ai primissimi posti della classifica generale di specialità in Coppa Europa.

La classifica generale vede sempre Shiffrin al comando con 1015 punti davanti a Vhlova a 646 e Wendy Holdener a 511, con Sofia Goggia quarta a 470 e Bassino sesta a 415. La cuneese comanda però la classifica di specialità con 380 punti, con Shiffrin seconda a 300 e Gut-Bherami terza a 297.

Con il secondo posto ottenuto nel gigante femminile di Kranjska Gora, Marta Bassino tocca quota 26 podi complessivi in Coppa del mondo scalzando in top ten nella classifica all time, Max Blardone. La graduatoria è guidata ovviamente da Alberto Tomba con 88, seguito da Gustavo Thoeni con 69 e Isolde Kostner con 51. Ma ecco i primi sedici, tra parentesi sono indicati i diversi piazzamenti sul podio.

1. TOMBA Alberto 88 (50|26|12)
2. THOENI Gustav 69 (24|25|20)
3. KOSTNER Isolde 51 (15|18|18)
4. BRIGNONE Federica 49 (20|16|13)
5. GOGGIA Sofia 44 (20/16/8)
5. COMPAGNONI Deborah 44 (16|15|13)
7. PARIS Dominik 42 (21|10|11)
8. GROS Piero 35 (12|14|9)
9. GHEDINA Kristian 33 (13|11|9)
10. BASSINO Marta 26 (6/9/11)
11. BLARDONE Max 25 (7/12/6)
12. FILL Peter 22 (3/10/9)
12. ROCCA Giorgio 22 (11/7/4)
14. PLANK Herbert 21 (5/10/6)
15. MOELGG Manfred 20 (3/7/10)
16. INNERHOFER Christof 18 (6/7/5)