Lombardia: Majorino, ‘da Roma segnali inquietanti, a rischio diritto all’aborto’

SportFair

Milano, 19 gen. (Adnkronos) – “I segnali inquietanti che giungono da Roma, con proposte di legge che vogliono riportare le lancette della storia a cinquant’anni fa e che pensavamo di lasciarci alle spalle, ci dicono che il diritto all’interruzione di gravidanza è a rischio”. Lo afferma Pierfrancesco Majorino, candidato presidente della Regione Lombardia per centrosinistra e M5s, riferendosi alle proposte di legge avanzate in questi giorni di revisione della legge sull’aborto.
Per Majorino si tratta di “un dato di fatto: i segnali che vengono da alcuni esponenti lombardi di Fratelli d’Italia e Lega sono quelli di una volontà di riproposizione del ‘modello Marche’ in Lombardia, ma noi non lo permetteremo. Sulla 194 -avverte- noi chiediamo piena applicazione, no abrogazione de facto come Fratelli d’Italia vuole fare. Abbia il coraggio di dichiarare le sue volontà presidente Meloni. Lei e i suoi esponenti”.