Lombardia: ass. Sertori, ‘avviare confronto su bacino idrografico e viabilità Italia-Svizzera’/Rpt

SportFair

Milano, 25 gen.(Adnkronos) – Incontro istituzionale, a Bellinzona, nell’ambito del ‘Dialogo italo-svizzero sulla cooperazione transfrontaliera’ coordinato dal nostro ministero degli Esteri e dal dipartimento federale degli affari esteri della Confederazione. L’assessore di Regione Lombardia ai Rapporti con la Confederazione elvetica, **Massimo Sertori**, partecipando all’appuntamento bilaterale, ha colto l’occasione per portare all’attenzione alcune specifiche necessità dei territori lombardi in relazione al prossimo evento olimpico Milano-Cortina 2026 che vedrà in prima linea i territori dell’Alta Valtellina.
“è necessario avviare una discussione con la Svizzera -ha detto- per quanto riguarda l’utilizzo delle acque del bacino idrografico del torrente Spoel rispetto a quanto disciplinato nel 1957 dalla Convenzione italo-elvetica che ha dato origine alla costruzione della diga idroelettrica di Livigno alla luce dell’attuale scenario socio-economico, profondamente mutato negli ultimi 60 anni”.
Anche la viabilità tra Livigno e la Bassa Engadina/Val Mustair, il cui unico collegamento avviene attualmente mediante il tunnel di ‘Munt la Schera’ o ‘La Drossa’ di gestione privata dovrà essere oggetto di confronto.