Lazio: D’Amato, ‘termovalorizzatore al più presto, prima di Giubileo’

SportFair

Roma, 19 gen. (Adnkronos) – “Il termovalorizzatore va fatto e va fatto nei tempi più rapidi possibile”. Così Alessio D’Amato, ospite di Adnkronos Live con gli altri due candidati alla presidenza della Regione Lazio, Francesco Rocca e Donatella Bianchi.
“Bisogna aiutare il sindaco Gualtieri, nella sua figura di commissario, a chiudere il ciclo dei rifiuti a Roma dopo una stagione troppo lunga caratterizzata da discariche e rifiuti portati in termovalorizzatori in altri città italiane ed europee. Si tratta di un’opera decisa con procedure straordinarie da parte dello Stato come è stato per il ponte Morandi a Genova”.
“Roma va aiutata, occorre dare maggiore decoro a questa città che ospita oltre 20 milioni turisti l’anno. Il termovalorizzatore va fatto e va fatto nei tempi più rapidi possibile. Ci sono appuntamenti importanti che attendono la Capitale a partire dal prossimo Giubileo”. E’ un elemento “assolutamente dirimente” anche perché, sottolinea D’Amato, “c’è anche un tema di salute pubblica se i rifiuti giacciono troppo a lungo per le strade possono provocare danni tra gabbiani e quan’altro”. Dunque, conclude, “io sono perché quest’opera venga fatta con tutte le valutazione tecnico scientifiche del caso”.