Intercettazioni: Cattaneo, ‘nessun caso Nordio e nessuno scontro con magistrati’

SportFair

Roma, 24 gen. (Adnkronos) – “In occasione della relazione del ministro Nordio alle Camere c’è stato un tripudio di consensi. Finalmente nelle Aule parlamentari abbiamo ascoltato parole di garantismo che non sentivamo da troppo tempo. Forza Italia si è riconosciuta nei valori, nei programmi e nelle priorità indicati dal ministro e la risoluzione finale è stata votata senza distinguo, con il sostegno unanime di tutta la maggioranza, e non solo”. Lo ha affermato Alessandro Cattaneo, capogruppo di Forza Italia alla Camera, ospite di ‘Omnibus’, su La7.
“Non esiste un ‘caso Nordio’ nella maggioranza -ha aggiunto- e certamente nessuno vuole aprire una stagione di scontro con i magistrati. Vogliamo invece lavorare su alcuni interventi fondamentali, come la separazione delle carriere, l’abolizione della Severino e l’intervento sull’abuso d’ufficio. Lo ‘Spazzacorrotti’ si è trasformato, infatti, in un ‘blocca Paese’: è una legge manettara, voluta dalla furia ideologica dei 5 Stelle, che porta gli amministratori a non prendere più decisioni per il timore di incorrere in procedimenti giudiziari”.